La scuola d’eccellenza si trova a Bosio

0
974

Una scuola innovativa per Bosio. E’ questo il progetto che l’amministrazione comunale, in collaborazione di un gruppo di genitori e della pro loco, ha ideato per creare una scuola di ulteriore eccellenza, nel paese vallemmino.

Che la scuola di Bosio sia già una scuola di eccellenza, vuoi per la qualità degli insegnanti che per l’offerta che l’istituto offre, è un dato di fatto: l’edificio è bello e tecnologico, l’arredamento delle classi curato, c’è la mensa di alta qualità all’interno dell’edificio, il piano di studi prevede materie aggiuntive e progetti solidali che insegnano ai bambini l’altruismo. Infine l’amministrazione comunale offre lo scuolabus gratuito; un plus, che negli anni scorsi ha fatto sì che l’asilo fosse apprezzato anche dalle famiglie dei Comuni limitrofi che, infatti, vi iscrivono i figli.

Ora però gli sforzi per migliorare ulteriormente l’offerta scolastica si concentrano sulle scuole elementari.

Le scuole elementari di Bosio raccolgono ogni anno circa cinquanta bambini, che vengono poi divisi in cinque classi che lavorano autonomamente e trascorrono alcune ore di didattica accorpate a due a due – cosa che permette il confronto fra bimbi e la crescita di comunità.  I ritorni obbligatori sono due, nei pomeriggi di martedì e giovedì, e i bambini possono pranzare alla mensa scolastica, a un prezzo fisso e calmierato da un contributo comunale.

In particolare si vuole arricchire l’offerta formativa, perché come spiegano: “ La scuola di un piccolo paese deve poter offrire gli insegnamenti più ambiziosi e qualificanti delle scuole di città e le scuole private offrono”.  Dopo un rapido sondaggio, sono state scelte alcune materie e attività di alta qualità: lezioni d’inglese, laboratori musicali e teatrali, ginnastica e tante altre attività, fra le quali l‘assistenza allo svolgimento dei compiti.  Questo doposcuola facoltativo, che si svolgerebbe nei pomeriggi di lunedì e mercoledì, sarà probabilmente molto apprezzato dalle famiglie dove entrambi i genitori lavorano. I bimbi che ne vorranno usufruire, dopo le lezioni del mattino, avranno a disposizione la mensa. La maggior parte dei costi sarà a carico del Comune e della pro loco, inoltre saranno organizzate attività di raccolta fondi, per rendere il più basso possibile l’eventuale contributo da richiedere ai partecipanti. Insomma una scuola più flessibile del solito tempo pieno, ma aperta all’aiuto delle famiglie.

Tutti i genitori interessati sono invitati all’open day delle scuole elementari di Bosio, sabato 13 gennaio, dalle ore 9 alle ore 12, presso l’ edificio di Via Umberto I n. 56 (fra il Municipio e la Chiesa), per poi valutare l’iscrizione dei propri bimbi a questa scuola. La preiscrizione andrà effettuata entro la fine del mese di gennaio.

Per approfondimenti e contatti: [email protected]