La seconda edizione del Festival di Musica Sacra “Conflixere Mirando” arriva in streaming

0
151

Nato nel giugno del 2019 il Festival di Musica Sacra Conflixere Mirando ha ottenuto grande successo di critica e pubblico. Per il 2020 si attendeva quindi una conferma per la seconda edizione ma,  la situazione sanitaria internazionale ne ha suggerito il rinvio, in attesa di una normalizzazione che ad oggi non è avvenuta. Tuttavia, seppur in versione streaming, quest’anno Festival torna con il suo nobile obiettivo, ovvero contribuire a diffondere il grande patrimonio di musica sacra.

Massimo Poggio

Protagonista dell’evento è l’Orchestra Classica di Alessandria, sotto la direzione del Maestro Monsignor Pierangelo Pietracatella. Il programma prevede quattro eventi che saranno trasmessi sul canale You tube dell’Orchestra classica di Alessandria.

Il primo appuntamento è in calendario per mercoledì 31 marzo alle 21. L’evento, registrato nell’Oratorio dei SS. Giacomo e Filippo di Gavi dal titolo “Ad fontes acquarum” propone musiche di Sibelius, Catalani, Mascagni e Silvestri eseguite dagli Archi dell’Orchestra Classica di Alessandria, i brani sono alternati da letture dedicate a Dante Alighieri in occasione dei 700 anni dalla scomparsa. La voce recitante è quella dell’attore Massimo Poggio introdotto dal professor Franco Arato.

Gli Archi dell’Orchestra di Alessandria

Il secondo concerto Ita desiderat ad te” è stato registrato nella chiesa di Sant’Antonio Abate  ad Acqui Terme e andrà in onda sabato 10 aprile. I Cameristi dell’ Orchestra Classica di Alessandria insieme all’oboista Francesco Quaranta suonano musiche di Vivaldi, Marcello, Albicastro e Albinoni.

Il titolo del terzo appuntamento è ” Salutare voltus mei”. Registrato nella chiesa  del Convento di Sant’Antonio di Casale Monferrato sarà trasmesso martedì 27 aprile. Durante l’evento  vengono eseguiti brani di Tallis, Taverner, Purcell, Holst, dal Coro da Camera di Torino diretto dal Maestro Dario Tabbia.

La Collegiata a Novi Ligure

Il Festival si conclude martedì 11 maggio con il concerto “Multitudinis celebrantis” registrato a Novi Ligure nella Collegiata  di Santa Maria Maggiore. Celebri brani di Mozart e Bruckner sono interpretati dal  soprano Erika Grimaldi, dal contralto Sofia Koberidze, dal tenore Enrico Iviglia, dal coro Cantica Nova e dall’Orchestra Classica di Alessandria con la direzione del Maestro Pierangelo Pietracatella. Partecipa alla serata Antonella Clerici.

Il Festival è patrocinato dal Pontificio Consiglio della Cultura, dalla Provincia di Alessandria, dai Comuni interessati e dalle diocesi di Genova, Acqui, Casale e Tortona.