“La valigia dell’artista” il nuovo format online del Teatro della Juta

Ospiti della prima puntata: l'attore Massimo Poggio, l'attrice Daniela Tusa e il musicista Dado Bargioni

0
230

Debutta domani sera, giovedì 28 maggio alle ore 21 sulla pagina Facebook del Teatro della Juta la trasmissione in diretta “La valigia dell’artista”. Ospiti della prima puntata l’attore di cinema, teatro e televisione Massimo Poggio, l’attrice Daniela Tusa e il musicista Dado Bargioni, che racconteranno al loro pubblico episodi inediti della loro carriera artistica ma anche della loro vita privata. A coordinare i tre artisti sarà Michele Puleio.

In questo periodo di sospensione dell’attività causata dall’emergenza Covid-19,  il Teatro della Juta, di Arquata Scrivia si affida al web con questo nuovo format on line. La trasmissione, che andrà in onda a cadenza quindicinale, prende ispirazione dai classici late show televisivi. Ogni puntata avrà come ospite un personaggio del mondo del cinema, del teatro, della musica e dello sport di rilevanza nazionale che, attraverso tre oggetti fondamentali per la sua carriera, racconterà se stesso da un punto di vista inedito. Ma non solo: prenderanno parte alla trasmissione personaggi legati al contesto territoriale, con lo scopo di mettere in relazione professionisti dello stesso settore, e gli allievi dei corsi di recitazione del Teatro della Juta, che intratterranno gli ospiti con contenuti ideati e scritti da loro.

L’attrice Daniele Tusa

L’obiettivo dello show è, prima di tutto, mettere in comunicazione artisti noti con membri della comunità, con giovani emergenti, con il pubblico stesso – spiega il Direttore artistico  Enzo Ventriglia, – con questa iniziativa ci proponiamo di stimolare la curiosità, oltre che curare, preservare e rinforzare la rete di rapporti che in questi anni abbiamo costruito con il pubblico e con il territorio stesso, partendo proprio dal momento in cui il contatto diretto con le persone che costituiscono la nostra comunità non è possibile, data la chiusura dei teatri dovuta all’emergenza Coronavirus”.

In redazione Enzo Ventriglia, Marta Borille, Michele Puleio, Cristina Storaro, Piero Carosio e Luca Zilovich, lo staff dell’Accademia della Juta.

La primavera 2020 avrebbe dovuto rappresentare per l’Associazione Commedia Community l’inizio di una nuova avventura, temporaneamente sospesa a causa dell’emergenza sanitaria: il lancio del progetto “Accademia della Juta – Nuove trame artistiche”.

Dado Bargioni

Nato in collaborazione con il Comune di Arquata e realizzato con il contributo della Fondazione SociAL di Alessandria, Piemonte dal Vivo e Fondazione CRT, il progetto si propone di essere un vero e proprio contenitore di attività culturali che ruotano attorno al polo del Teatro della Juta. Stagione teatrale invernale ed estiva, corsi di recitazione, workshop sui mestieri del teatro, del cinema e della danza, corsi professionali di sartoria e trucco teatrale, allestimento e apertura al pubblico del Museo della Juta, sono alcune delle attività previste purtroppo sospese a causa dell’emergenza Coronavirus. Questi mesi di stop sono stati utili tuttavia per riadattare le iniziative al momento che stiamo vivendo. Alcune saranno riproposte “a distanza” sulle varie piattaforme digitali; quelle per cui è invece necessaria la presenza fisica (spettacoli o alcune tipologie di corsi), saranno riattivate appena possibile.