Brutta Alessandria, non tanto per il gioco quanto per la tenuta e per la concentrazione quella vista oggi contro un modesto Prato. I toscani ringraziano le sorprese di Pasqua anticipate dei grigioneri e tornano a casa con un punto insperato, specie dopo il gran primo tempo degli alessandrini, in grado di creare almeno 4 o 5 palle gol, con Piccolo, Gonzalez e Nicco.

La partita racconta di un primo tempo giocato a una porta sola, con i grigi tonici, organizzati e pericolosi sia su azione che su calcio da fermo. Piccolo svetta due volte di testa, ma prima schiaccia troppo la palla, poi sbaglia ad angolarla eccessivamente. In mezzo c’è la bella uscita di Melgrati (decisivo oggi) che anticipa Bocalon su cross di Gonzalez che poco dopo si infila, defilato, nella difesa avversaria, ma trova Melgrati su suo diagonale sinistro.

Al 25° Nicco porta sontuosamente palla al limite, e di destro calcia a giro stampando la sfera sulla traversa. E’ il preludio del gol che arriva due minuti dopo sugli sviluppi di un corner, la palla sbuca oltre i difensori schierati, Bocalon è lì e con l’esterno spiazza il portiere. I toscani sono evanescenti, Piscitella spara alle stelle, ed è ancora Gonzalez a tentare la via del raddoppio, ma senza fortuna. La rete arriva ad inizio ripresa con un contropiede da manuale dell’argentino che arriva al limite dell’area e piazza la palla col mancino sul primo palo battendo Melgrati.

Al 64° Gozzi colpisce con la gamba alta ingenuamente un avversario in area. Dal dischetto va Moncini che batte Vannucchi e tiene aperta la partita. Al 75° Gonzalez ancora dai 25 metri non inquadra la porta. Poco dopo il neo entrato Iocolano si procura un rigore con malizia. Dal dischetto va l’argentino che, però si trova davanti un Melgrati in stato di grazia che vola e para il tiro angolato del numero 18 grigionero.

con Tomi che da posizione siderale, lascia partire un missile terra – aria che Vannucchi tocca, ma non riesce a respingere. Chiaro il posizionamento non corretto, però del portiere alessandrino. L’occasione per il nuovo vantaggio è ancora nei piedi di Gonzalez che se ne va in area, e mette la palla fra portiere e primo palo, ma la sfera ha un effetto ad uscire, scheggia il secondo palo e se ne va, facendo tramontare le speranze di vittoria alessandrina e lasciando i grigi primi, di un solo punto sulla Cremonese.

Per saperne di più su cronaca ed eventi visitate la nostra pagina di Goalshouter