Le forze dell’ordine controllano a tappeto il territorio. Tre arresti e cinque denunce.

Dal Tortonese all'Ovadese, passando per il Novese

0
1534

Tre arresti e cinque persone denunciate a piede libero. E’ questo l’esito dei controlli effettuati dai carabinieri di Novi Ligure, Serravalle Scrivia, Cassano Spinola, Capriata d’Orba, Gavi e Pozzolo Formigaro, coadiuvati dal Reparto Cinofili della Polizia Municipale di Alessandria, nel corso dei servizi  antidroga e sicurezza sulle strade durante il fine settimana.

Due ragazzi italiani, un uomo e una donna sono stati arrestati  in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti. I due giovani hanno attirato l’attenzione delle forze dell’ordine, quando in un esercizio pubblico di Stazzano, hanno mostrato segni di evidente nervosismo quando si sono accorti della presenza  di un cane antidroga. I militari nel corso della perquisizione personale, seguita da quella dell’auto e poi dell’abitazione, hanno trovato 11 dosi già confezionate di hashish, pronte per essere vendute e altro hashish della stessa sostanza, per un totale di circa 50 grammi complessivi, nascosto in casa. Gli arrestati sono trattenuti in camera di sicurezza in attesa della convalida degli arresti che si terrà in giornata.

I Carabinieri della Stazione di Viguzzolo hanno denunciato in stato di libertà un 38enne nordafricano residente in paese che, nella tarda serata di domenica 2 settembre, è stato fermato alla guida della propria autovettura, è stato trovato in possesso di 2,5 grammi di  hashish. La successiva perquisizione eseguita presso la sua abitazione ha consentito di rinvenire e sequestrare ulteriori 47 grammi della medesima sostanza e un coltello multiuso occultati all’interno di un mobiletto del bagno.

Controllo coordinato anche alla circolazione stradale lungo le principali arterie di transito, in particolare hanno riguardato il rispetto dei limiti di velocità, dell’obbligo di allacciare le cinture di sicurezza e del divieto dell’uso di telefono cellulare senza vivavoce o auricolari durante la guida.

In questa azione i carabinieri hanno denunciato  in stato di libertà un automobilista 53enne di Mede (PV), che non è si fermato all’Alt, è stato poi rintracciato e segnalato alla Prefettura.  Dovrà pagare una multa di 338 euro.

I Carabinieri di Capriata d’Orba hanno fermato a Montaldeo un 50enne di nazionalità rumena alla guida di un’autovettura con targa rumena. L’uomo nonostante sia residente in Italia dal 2003 e possiede l’auto da oltre sei mesi, non l’ha reimmatricolato in Italia, evitando così il pagamento del bollo e la quota riservata al Servizio Sanitario Nazionale compresa nel premio R.C.A. L’uomo è stato denunciato per falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico e truffa ai danni dello Stato.

A Gavi, i Carabinieri della Stazione di Cassano Spinola hanno fermato un uomo di 53 anni che circolava alla guida della sua autovettura senza patente che gli era stata ritirata nel 2007, denunciandolo per guida senza patente.

I Carabinieri di Novi Ligure hanno fermato e controllato un 35nne pregiudicato e colpito dal divieto di ritorno nel Comune di Novi Ligure, che è stato denunciato per la tale violazione di Legge.

Sono stati infine controllati e denunciati due cittadini stranieri in Italia senza regolare permesso di soggiorno. Segnalati anche un giovane e un minorenne per uso personale di sostanze stupefacenti.