Le modelle per solidarietà si alleano con i negozianti per valorizzare il centro storico

0
396
Silvano il fotografo per passione e le modelle per solidarietà si alleano con i negozianti di Novi per promuovere il centro storico.JPG

SILVANO D’ORBA. Le vie e le piazze del centro storico, i locali, anche un bar diventano set fotografici per la promozione delle attività tradizionali. In posa le modelle per passione, dietro l’obiettivo il giovane fotografo di Silvano d’Orba Claudio Passeri, al trucco e parrucco gli stilisti di Novi, costumisti i negoziantidel centro storico, che forniscono vestiti, accessori, occhiali, calze.

Dopo il primo click di prova a luglio, che ha sorpreso i passanti con una modella fotografata a piedi nudi in via Girardengo, si è formato un gruppo creativo, che ha iniziato una serie di scatti a dicembre e proseguirà fino a febbraio, per poi continuare con altre immagini fino alla fine del 2018, radunando il gruppo di lavoro periodicamente. Per perfezionare altre pose e decidere insieme come utilizzare le foto, al fine di valorizzare il centro storico e il commercio tradizionale. “Una rassegna fotografica in vista di eventi cittadini, l’allestimento di vetrine d’effetto durante la rassegna dei Venerdì di luglio, oppure a una raccolta fondi, magari legata ad uno speciale calendario solidale per il 2019 sono alcune ipotesi”, anticipa Passeri.

E’ palpabile il successo di visibilità immediata sui social media. Infatti ogni protagonista, dalle modelle ai negozianti, può disporre di ogni scatto, da impiegare a costo zero nella promozione. Alcune modelle stanno pensando di cimentarsi nel ruolo di fashion blogger, gli esercenti potranno impiegarle per rinnovare l’immagine dei punti vendita. “La collaborazione è un’occasione simpatica e funzionale – racconta Passeri – per mettere in luce il commercio ed i talenti locali. L’idea è partita insieme ad un ottico, Chiara Pastorelli ed ha subito richiamato altri esercenti”.

Le modelle: Veronica Novelli, Chiara Assenza, Stefania Lucaci, Greta Rebora, Virginia Cimmino, che è una delle cento finaliste al concorso Miss Italia 2017, Caterina Alvigini, Giulia Felice. Le ha fatte incontrare il calendario solidale di Passeri per le associazioni dell’Ovadese.

Il fotografo presidente dell’associazione culturale Circolo dialettale Ir Bagiu di Silvano aggiunge al progetto la passione per la storia locale. Ad esaltare il tratto tra passato e futuro, tra luci e ombre ha scelto il bianco e nero. ”Il non colore fa brillare i particolari – conclude Passeri – esalta il carattere e la gentilezza d’animo delle ragazze. L’eleganza è senza tempo, un bel sorriso illumina più degli accessori, soprattutto in questa fase di crisi”.