Le valborberine in 10 vincono il derby

Alessandria 0 – Borghetto 1

0
1130

Non si può certo dire che sia stata una bella partita, quella che ha visto confrontarsi l’Alessandria e il Borghetto nella prima sfida valida per la coppa Italia, finita 0 a 1, ma a come spesso capita nei derby non conta fare bel gioco, ma solo il risultato e, questa volta, il risultato ha dato ragione alle valborberine.

Una vittoria arrivata grazie a un goal siglato da Robbiano , quando su calcio d’angolo battuto da Gandini , la Robbiano ha sovrastato tutte con un perentorio stacco e, colpendo di testa, ha battuto un tiro imparabile per il portiere alessandrino. Era il 10mo del primo tempo.

Al 25mo Gandini su punizione ha colpito la traversa. Praticamente per il resto del tempo la partita ha ristagnato al centrocampo, infatti, per vedere un tiro verso la porta è stato necessario arrivare al 60mo , quando un’instancabile Gandini ha passato  a Pastorino la palla per un possibile raddoppio , ma il suo pallonetto ha sorvolato, seppur di poco, la traversa. Al 65mo c’è stato l’episodio che avrebbe potuto cambiare il volto alla gara;  Pastorino lanciata a rete è stata fermata dall’arbitro per presunto fuorigioco e, a seguito di reiterate proteste è stata espulsa,  Valborberine in 10 per mezz’ora. Forti della superiorità numerica le “mandrogne” hanno provato ad attaccare ma la difesa del Borghetto in particolare giornata di grazia ha retto bene sino alla fine anzi oltre la fine, considerato che inspiegabilmente sono stati assegnati 6 minuti di recupero. Oggettivamente troppi.

In questa partita va segnalato il buono l’esordio della sedicenne Erika Ricotti .che è riuscita a vincere l’emozione dell’esordio sommata all’ emozione che sempre procura il derby.