Lite e violenza tra nigeriani nel centro di Serravalle

0
2321

Ennesimo episodio di violenza avvenuto a nel pieno centro di serravalle. Una violenta lite, divampata forse per ragioni familiari, ha coinvolto marito e moglie, entrambi di nazionalità nigeriana e una terza persona, un uomo. Anche lui nigeriano.

L’episodio è avvenuto lo scorso fine settimana, in tarda serata, in un appartamento nelle vicinanze del municipio. Marito e moglie erano ospiti del connazionale, quando per ragioni ancora al vaglio delle forze dell’ordine, è nato il diverbio. Questa volta a farne le spese non è stato il “gentil sesso” ma il marito, colpito dalla moglie, parrebbe con un corpo contundente al cranio. Alcuni vicini, spaventati e stanchi di sentire urlare in strada e dopo aver notato che un ferito chiedeva aiuto, hanno avvisato i militi della Croce rossa che sono subito intervenuti e i carabinieri. I  militi non sono però riusciti a prelevare il ferito perché gli stessi nigeriani che continuavano a litigare furiosamente, hanno intimato loro di non avvicinarsi. Quando poi sono sopraggiunti i carabinieri la situazione si è leggermente calmata e il ferito è stato prelevato da un’ambulanza medicalizzata del “118” proveniente da Novi.

L’uomo è stato quindi ricoverato all’ospedale San Giacomo con un trauma cranico.

Questo nuovo episodio riapre gli interrogativi sulla sicurezza in paese e in particolare verso volontari che disinteressatamente, ogni giorno, compiono il loro dovere in favore della comunità. Sentirsi minacciati, o peggio, non è certo una gratificazione.

Sull’episodio stanno indagando i carabinieri che faranno chiarezza sulla permanenza nel territorio comunale degli extracomunitari implicati e sulla loro posizione e status.