Lo storico “Bar del peso” diventa un “wine point”

Da simbolo storico a nuovo simbolo del territorio novese. 

0
3363
Bar del Peso

Proseguono a pieno ritmo i lavori di recupero e ristrutturazione del “Bar del peso” di piazza XX Settembre, uno degli edifici più conosciuti e amati dai novesi. Da peso pubblico comunale, sarà trasformato in una vera e propria vetrina dei prodotti del territorio, in una sorta di “bistrot” che punterà soprattutto sulla degustazione dei vini locali.

Lavori al Bar del Peso

L’immagine del bar del peso è certamente un punto fermo nei ricordi dei novesi di molte generazioni, essendo stata più volte riprodotta nelle cartoline d’epoca e nelle fotografie inizio del secolo scorso oggi gelosamente custodite dai collezionisti. L’immobile fu edificato tra la fine dell’800 e i primi anni del ‘900, per essere destinato a peso pubblico. Fu progettato in maniera tale da renderlo completamente visibile sui 4 lati. Nel Dopoguerra è stato trasformato in una rinomata gelateria ed ha continuato questa attività fino a pochi anni fa. Negli anni ’70, accanto al “Bar del peso”, venne costruita una stazione di servizio carburanti, rimossa 20 anni dopo, grazie a una disposizione dell’Amministrazione comunale che ancora oggi è in vigore e vieta la presenza di distributori nel centro città, per ragioni di sicurezza.

“Il recupero dell’immobile dell’ex bar del Peso è stato ceduto dall’ultima proprietaria, Antonella Frisone, alla società “Borgo vecchio srl” dell’imprenditore Enrico Valditerra – spiega l’assessore all’Urbanistica, Maria Rosa Serra – e prevede anche l’uso di parte del sottotetto che prima, al tempo della gelateria, non era utilizzato. Il suo recupero è previsto nello studio di fattibilità presentato in consiglio comunale dalla nuova proprietà”-.

La ristrutturazione, seguita dall’architetto Mariano Santaniello, cura molto l’aspetto originario. In particolare  saranno ripristinati gli archi (visibili nell’immagine d’epoca) che saranno riproposti a vetrata), insieme a una maggiore superficie, rispetto agli 80 metri quadrati attuali, appunto grazie all’inserimento del soppalco di circa 35 metri quadrati.

In futuro il “Bar del Peso” (la denominazione dovrebbe rimanere invariata) potrebbe essere ampliato, sfruttando anche la superficie dell’ex stazione di servizio con un intervento di bonifica ambientale. L’intenzione di Enrico Valditerra  è di creare un “wine – point” che non si limiterà solamente alle degustazioni ma avrà anche a una piccola attività di ristorazione. Fungerà da trait d’union con i viticultori locali e quindi anche con la vineria, sempre appartenente alla famiglia Valditerra, che sorge all’altro capo di piazza XX Settembre.