Luigi Di Maio conferma la visita alla Pernigotti

Il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico sarà a Novi Ligure il 5 gennaio

0
438

Il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio, nella mattinata del 5 gennaio, andrà ad incontrare i lavoratori della Pernigotti, a Novi Ligure. A confermarlo i sindacati, che per non sono ancora in grado di delineare l’agenda del ministro.

Il ministro Di Maio dopo l’incontro sulla Pernigotti il 15 novembre al Mise

La presenza di Di Maio era già attesa da alcune settimane, dopo la promessa che il ministro su Facebook il 27 novembre scorso aveva annunciato  una visita allo stabilimento di Novi e un tavolo in città “per capire a che punto siamo per garantire la dignità dei lavoratori e anche dello storico marchio”.

Una visita significativa, a pochi giorni dal nuovo incontro a Roma, infatti, l’8 gennaio alle 11 de mattino, si aprirà un nuovo tavolo di confronto  al Mise, tra sindacati, proprietà, istituzioni e lavoratori della Pernigotti, per riprendere l’esame congiunto finalizzato alla stipula dell’accordo governativo per il ricorso alla cassa integrazione, nell’incontro precedente l’unica concessione dei turchi è stata la possibilità di una ricerca di un’altra azienda che decida di investire sullo stabilimento di Novi, producendo per la Pernigotti. Sempre secondo i sindacati ad oggi sono due le aziende che hanno mostrato interesse per lo stabilimento di Novi, una dovrebbe essere la Sperlari, che opera nello stesso settore, l’altra, un’azienda del milanese di cui per il momento non è stato reso noto il nome.

Intanto i lavoratori della Pernigotti, in occasione dell’incontro al Mise, stanno programmando un viaggio a Roma per portare la loro voce sotto le finestre del Ministero.