Si può dire poco ai ragazzi di coach Zagni all’indomani del ko esterno contro Milano Quanta, vera e propria corazzata del campionato di Serie A di hockey inline. Gli orange non arrivano già battuti, ma insomma l’aria è quella. I valori sono nettamente diversi e i lombardi fanno un campionato a parte. 

La soddisfazione di andare in vantaggio quella almeno c’è, con Faravelli che fa 0-1, poi la rimonta e la vittoria senza storie dei meneghini per 10-1. Pochi gli effettivi a disposizione del coach che fa ruotare diversi giovani e alla fine auspica che il ko possa diventare un utile allenamento e monito per le prossime gare a partire dall’impegno con il Lepis Piacenza squadra che invece è alla portata dei tortonesi.