Monleale batte Roma 11-2. Difficile anche solo pensare a un paragone fra questi due luoghi, così lontani, così diversi, ma accomunati dalla passione per l’hockey inline. E solo grazie all’hockey Monleale può dire la propria sulla capitale. La squadra di coach Tarantola infatti sta collezionando vittoria su vittorie in Serie A1 dove l’Hockey Club Monleale  occupa ora la seconda posizione con una sola sconfitta in tutta la stagione.

Magie dell’hockey dove si abbattono distanze, capacità demografiche e bacini di utenza. Venendo alla gara con Roma, il Monleale arrivava nella capitale con alcune assenze importanti fra le quali il proprio capitano Moro e Oddone, ma il mix di giovani e giocatori di esperienza sapeva come comportarsi contro una squadra che comunque si è rivelata piuttosto modesta concedendo già nel primo tempo 5 reti agli aranciobiancoblù (6 nel secondo) che hanno in Crivellari l’arma in più. Capocannoniere del torneo, ha fornito anche alcuni assist importanti che hanno consentito ai monlealesi di incassare la quinta vittoria di fila che vale il secondo posto a -6 dalla capolista Milano.

Per Monleale ora arriva l’ultima uscita contro Forlì fra le mura amiche prima dei playoff. Sarà importante mantenere il secondo posto per approdare alla fase finale della stagione in una posizione di favore che consentirebbe ai tortonesi di giocare la prima gara in casa contro Ferrara. In caso di terzo posto invece, i monlealesi affronterebbero i Ghosts Padova.