Nasce anche Novi il club della “Scuderia Ferrari”

0
2113
Ottavino Bauce e Mario Coscia

Alla passione non si comanda. La febbre per la mitica “Rossa di Maranello” non poteva mancare di coinvolgere anche il popolo dei ferraristi novesi. Dall’inizio di agosto, infatti, è stata ufficializzata la prima sede della “Scuderia Ferrari Club”, nel nuovo circolo ricreativo – culturale “Agostino Repetto” (ex“All season”) di viale Pinan Cichero.

Artefice del progetto è Ottavino Bauce, giardiniere comunale e milite volontario della Croce rossa, il quale, dopo aver fondato l’associazione “Amici della Ferrari”, lo scorso 2 agosto ha siglato a Maranello l’atto notarile per la costituzione della “Scuderia Ferrari club Novi Ligure”. Il sodalizio si annovera agli altri 145 club in Italia, ai 5 del Piemonte, ai 3 nell’Alessandrino (Alessandria, Mirabello e Novi) e ai 177 presenti nel mondo (tutti compresi).

“Anche in città ci sono tantissimi appassionati ferraristi – spiega Bauce – e lo scopo principale di questa iniziativa è innanzitutto seguire la Formula 1 ed essere informati sulle possibilità di accompagnare nelle situazioni migliori, le gare della Ferrari. Perlomeno dove sarà possibile per questioni di distanza, a prezzi molto vantaggiosi. Per esempio come il prossimo Gran Premio d’Italia a Monza che si svolgerà l’1, 2 e 3 settembre. Chi avrà piacere di partecipare insieme a noi, i biglietti pur scarseggiando ci sono ancora. Fino al 28 di agosto hanno riservato alla Scuderia Ferrari Club la prelazione per la tribuna riservata ai club. Pensiamo che il costo totale sarà solo 144 euro”-.

Aderire alla Scuderia Ferrari club dà diritto a ricevere il “Welcome kit” che consiste in esclusivi gadget come il cappellino, magneti, libretto, foto e adesivi. I soci novesi finora sono 25, ma si punta ad arrivare almeno ad averne 50 come da statuto.

“Essere iscritto al club – prosegue Bauce – significa anche partecipare alle competizioni di “Moto GP” d’Italia, oltre alle possibilità di entrare, sempre con biglietto ridotto, ai musei specializzati come quello dell’Automobile di Torino, al “Nicolis” di Verona e naturalmente al Museo Ferrari di Maranello, oltre a molte altre possibilità. Dopo questo primo appuntamento di settembre, dal 26 al 29 ottobre parteciperemo grazie alla prelazione Ferrari, alle finali mondiali e al raduno del Mugello”-.

L’organigramma del “club della rossa” per il momento vede Ottavino Bauce nelle vesti di presidente e Mario Coscia vice, in attesa della formazione dell’organismo direttivo, entro settembre.  Info sulla pagina Facebook: “Scuderia Ferrari club Novi Ligure”.