Alcoolici venduti ai ragazzini con meno di 16 anni al Bar Principe

Intervento dei carabinieri. A Lerma scoperti 60 kg di alimenti in cattivo stato di conservazione.

0
573

Il Bar Principe di Novi Ligure ancora nel mirino dei carabinieri. Stavolta, durante un sopralluogo, i militari hanno scoperto che nel locale si stavano venendo alcoolici a ragazzini di età inferiore ai 16 anni. Non solo: nel medesimo bar, uno dei più frequentati della città, le bevande erano vendute bottiglie di vetro anzichè in contenitori di plastica, come invece impone l’ordinanza del sindaco Rocchino Muliere in alcune zone del centro storico cittadino. Si tratta di violazioni penali che comporteranno problemi per più gravi di una semplice multa. I carabinieri hanno infine scoperto non lontano dal locale alcuni grammi di cocaina e mariujana.

Un altro locale pubblico, stavolta a Lerma, nei guai per altre questioni legate anche alla somministrazione di cibi. Nel ristorante albergo, nonché pizzeria, Il Cenacolo, i carabinieri del Nas hanno scoperto ben 60 chili di alimenti in cattivo stato di conservazione, materiale finito sotto sequestro. Per i titolari, una multa da 3 mila euro per la violazione di una serie di norme igienico sanitarie. I carabinieri, stavolta dell’Ispettorato del lavoro, hanno invece rilevato diverse irregolarità di carattere penale rispetto. Situazione che può essere risolta versando altri 3 mila euro.