Brusca battuta d’arresto per la Novi Pallavolo che incappa in una sconfitta tanto amara quanto inaspettata fra le mura amiche contro la Mercatò Alba. Gli albesi arrivavano in provincia di Alessandria da penultimi in classifica senza avere mai provato la gioia della vittoria. Una gara attenta e una Novi insicura nei momenti chiave della gara, ha permesso agli albesi di tornare nelle Langhe con tre punti che fanno tanta classifica e ridimensionano i novesi che sognavano in grande dopo l’exploit di settimana scorsa  a Torino.

Primo set che gli ospiti fanno proprio senza grossi patemi con Novi che si risveglia tardi e non riesce a recuperare dal gap che si crea nella fase centrale del periodo. Alba sbaglia poco, trova la fiducia e va. Novi perde il set 21-25. Al rientro in campo coach Quagliozzi sembra avere trovato la quadra, caricato i suoi ragazzi che infatti iniziano in maniera tambureggiante. I biancocelesti non sbagliano quasi nulla e vanno via bene fino al 25-22, nonostante Alba lotti su tutte le palle.

Proprio questo atteggiamento sarà vincente per la squadra ospite. Novi inizia il terzo set a razzo andando sul 5-0. Poi con pazienza e dedizione Alba ricuce lo strappo e aggancia Novi che comunque non molla fino ai vantaggi che alla fine premia i biancoblù che si impongono per 26-28. Ultimo periodo che Novi gioca all’attacco, ma spesso forza le giocate, regalando tanti punti quanti nel realizza. Albesi attenti, coriacei e determinati. Questo basta per vincere 23-25 e prendersi i tre punti.  Chiaro tanta amarezza in casa novese, ma va detto che questa Alba è molto più forte di quanto la classifica non dica. Per Novi ora arriva la trasferta di Varese contro un’altra squadra che non viaggia in buone acque. Occorrerà attenzione e tanta voglia di vincere.