Secondo ko di fila per la Novi Pallavolo che deve piegarsi di fronte al Volley Parella Torino e con ogni probabilità saluta le residue speranze di ritagliarsi uno spazio fra le grandi. I torinesi si giocano il primo posto e non lasciano nulla al caso, partendo subito in modalità sprint fino all’11-7 salvo subire la rimonta biancoceleste fino al 17-16 e poi fino al 20-20. Bel set quello giocato da entrambe le squadre, ma i novesi patiscono il turno di servizio di Mazzone che infila due punti decisivi che alla fine diventano tre quando Moro attacca fuori per il 25-22 in favore dei biancorossoblù.

Nel secondo set Novi è chiamata alla reazione, ma accade invece il contrario con Parella che scappa fino al 12-3. Novi rosicchia qualche punto di vantaggio, ma resta dietro fino al 22-18, massimo punto di rientro dei ragazzi di Quagliozzi che si arrendono 25-19. Terzo set che Novi prova a giocare all’attacco per il tutto per tutto e l’inizio è incoraggiante 0-3 per gli ospiti che trovano Parella pronto a rispondere e a restare punto a pianto fino al 14-13 quando i torinesi riprendono a correre e Novi sembra non farcela, ma in un ideale colpo di reni riagguantano gli avversari sul 18-18. Alla fine si arriverà sul 24-24 con Parella brava a chiudere sul 27-25.

Per Novi quindi un ko che lascia molto amaro in bocca, ma anche la consapevolezza di essersi giocati alla pari il match con una delle più serie candidate alla vittoria del girone e alla promozione. 

Volley Parella Torino: Filippi 3, Gerbino 18, Cattaneo 15, Richeri 8, Mazzone 8, Mellano 8, Martina (L), Repetto 1, Piasso. N.e: Felisio, Cassone, Valente (L). All.: Pezzoli.

Novi Pallavolo: Corrozzato, Moro 15, Scarrone 13, Guido 1, Zappavigna 8, Belzer 2, Bassanese (L), Quaglieri (L), Volpara, Bettucchi 4, Romagnano 1, Prato 1, Capettini 3. N.e: Semino. All.: Quagliozzi.