Novi  Ligure aderisce all’iniziativa “Scatole di Natale” solidali.

Come partecipare e dove donare

0
317

Regalare un sorriso a chi vive una condizione di difficoltà con un piccolo gesto per rendere più dolce il Natale” in questo periodo così complicato causato dalla pandemia. E’ questo ciò che si prefigge l’iniziativa “Scatole di Natale”, lanciata una signora milanese, un’idea che oggi hanno fatto propria singoli cittadini, associazioni e parrocchie, tanto da diffondersi in ogni angolo d’Italia e, da qualche giorno, è arrivata anche a Novi Ligure grazie al gruppo cittadino facebook “Novi Ligure notizie e non solo”.

In cosa consiste questa bella iniziativa è oramai è cosa nota: ciascuno può confezionare la propria scatola da regalare, avendo cura di riporre al suo interno “Una cosa golosa, una cosa calda, un prodotto di bellezza, un passatempo e un biglietto gentile

La “cosa calda” può essere un maglione, una sciarpa, un paio di guanti, possibilmente  nuovo o in ottimo stato se usato; anche “il passatempo” può essere di seconda mano, ma integro, ad esempio un libro, una scatola di colori, un puzzle, un peluche, mente “il prodotto di bellezza”,  sarà  assolutamente nuovo e confezionato  e, può essere ad esempio, un bagno schiuma, un profumo, una crema per il corpo o per il viso. La “cosa golosa” deve essere un cibo non deperibile e confezionato, torrone, caramelle, cioccolatini, panettoni, marmellate  il tutto accompagnato da  “un biglietto gentile”, con una frase o un disegno, magari realizzato dai bambini che scalderà il cuore di chi lo riceverà. Sulla scatola,  decorata e impacchettata, si dovrà specificare il destinatario del dono se è destinata a una donna, a un uomo a bambino/bambina e anche la fascia d’età.

In occasione delle festività Natalizie – spiega Pietro Matteo Gallo, coordinatore del gruppo Fb – nel difficile momento  come quello che stiamo attraversando, abbiamo pensato di unirci anche noi all’iniziativa che vorremmo estendere e oltre i confini novesi, infatti siamo in contatto  con altri paesi del circondario e Valenza”.

Le scatole dovranno essere consegnate non oltre lunedì 21 dicembre, nel centro di raccolta di Daniele Pittarello, il l tabacchino di Piazza Sant’Andrea a Novi Ligure.