Novi Ligure, arrestato un parcheggiatore abusivo

Un nigeriano ha tentato la fuga e ha colpito i militari che lo hanno fermato dopo un inseguimento

0
2954

Resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale sono i reati per i quali i carabinieri di Novi Ligure hanno arrestato un nigeriano di 23 anni, domiciliato a Serravalle Scrivia. Si tratta di un parcheggiatore abusivo che, secondo quanto sostengono i militari, probabilmente aveva anche una particolare attitudine alle scommesse nelle sale giochi cittadine. Il giovane è stato sorpreso in piazza Gobetti mentre chiedeva denaro, a detta dei carabinieri, in maniera petulante, agli automobilisti che cercavano parcheggio.

I militari intendevano sottoporlo a un controllo ma il nigeriano, circondato da due pattuglie, ha pensato bene di darsi alla fuga, ovviamente a piedi, venendo però fermato in via Raggio dopo un inseguimento in auto e una colluttazione durante la quale cercava di colpire i carabinieri. Arrestato e portato nella caserma cittadina, veniva trovato in possesso di numerose monete, pari a oltre 42 euro, sequestrate. Dai controlli è emerso che il giovane è eirregolare non essendo in possesso del permesso di soggiorno e che era già stato colpito da un provvedimento di espulsione nel luglio 2016, non eseguito. In tasca aveva inoltre numerose ricevute di schedine, il che, sostiene l’Arma, lascia intendere che il nigeriano non esercitasse l’attività di parcheggiatore per sopravvivere, come si potrebbe pensare, ma che avesse una evidente attitudine alle “scommesse” presso sale giochi del Comune di Novi Ligure. I carabinieri gli hanno anche contestato l’attività di parcheggiatore abusivo. Rinchiuso nel carcere di Alessandria, il ragazzo sarà processato per direttissima domani.