“Novi Ligure notizie e non solo”. Una storia lunga un decennio

0
293

Sono trascorsi dieci anni da quando  Pietro Matteo Gallo fondò il gruppo facebook  “Novi Ligure notizie e non solo”. Il gruppo venne gestito tra il 2013 ed il 2014, con circa 1500 iscritti, per veicolare le notizie e le informazioni durante le manifestazioni Alessandrine, che coinvolsero numerose città d’Italia, con dei comitati chiamati del “Movimento 9 Dicembre”. Terminata la funzione logistica di appoggio alle manifestazioni, il gruppo veniva chiuso e svuotato, per essere preparato a nuove funzioni per il territorio Novese. E dal 2015, ristrutturato, per diventare un contenitore di news e informazioni per la città di Novi Ligure. Dopo circa due anni di gestione con vari amministratori che si alternavano per periodi limitati, nel 2017, il gruppo contava circa 2500 iscritti della città e circondario. L’anno successivo (2018) avvenne quella che potremmo chiamare una vera e propria esplosione di iscrizioni con un aumento impressionante che portò rapidamente il gruppo a raggiungere quota 6000 iscritti. Questo incremento, fu sicuramente dovuto ai temi trattati di interesse sociale e per il coinvolgimento attivo e continuo, di quasi i due terzi degli iscritti. Il gruppo crebbe, fino a più di 8800 utenti, con incremento costante di circa 200 iscritti al mese. Ancora un boom di iscrizioni avvenne durante il periodo alluvionale dell’ottobre 2019, durante il quale, moltissimi accessi avvenivano per poter conoscere in tempo reale la situazione sul territorio. Proprio in quel mese, infatti, si ebbe un picco di oltre 1000 iscrizioni in una settimana. Questo interessamento dei cittadini, portò il gruppo a diventare il primo gruppo Novese in termini numerici, di post, ed interazioni.  Si raggiunse quindi, la soglia dei 10.000 iscritti nel Dicembre 2019. Il gruppo ha sempre mantenuto una crescita costante tra 150 e fino a 250 iscritti al mese con una percentuale di incremento mensile tra il 1 ed il 2 %. Si arriva così al 2020, con oltre 11000 utenti, che hanno portato il gruppo al 7 ottobre di quest’anno, ad avere 13.564 iscrizioni, confermando un interesse che va oltre le realtà della città, coinvolgendo anche tutto il territorio della provincia.

Per divergenze di opinioni – spiega Pietro Matteo Gallo – e sulla modalità di gestione del gruppo, proprio in questa data, due amministratrici hanno deciso di abbandonare.  Entrarono in veste di moderatori due nuove figure: Alessio Cabella e Eli Spigolon,  che con il loro ingresso, daranno il necessario contributo alla gestione e crescita di questo spazio social. In ogni caso, il gruppo sta comunque dimostrando di essere divenuto una creatura autonoma, in costante incremento oramai acquisito del 1,2% mensile grazie soprattutto ai post, alle comunicazioni e agli interventi. Proprio in questi giorni che precedono il Natale, si è raggiunto e superato il traguardo dei 14.000 iscritti. Con un aumento dei post del 31%, dei commenti del 54% e delle reazioni del 80% , riferiti all’ultimo periodo analizzato, che va dal 7 ottobre al 23 Dicembre. Con una situazione complessiva documentata con grafici a torta e grafico lineare, di raffronto con i principali gruppi cittadini, al 23 dicembre.   Nel frattempo dal 18 Ottobre per consentire ai commercianti più visibilità, abbiamo fondato un altro gruppo “Noi siamo aperti”, dedicato esclusivamente alle attività commerciali aperte per asporto e consegna a domicilio in periodo Covid, ma che resterà anche post covid, come supporto alle attività. Per ricapitolare, è fin dalla nascita di questo gruppo, “Novi Ligure notizie e non solo” che ci siamo proposti, tra le altre attività informative e di divulgazione delle problematiche cittadine, anche di partecipare attivamente a momenti di aiuto sociale, come stanno a dimostrare a ritroso nel tempo le nostre iniziative solidali, e come dimostra il nostro ultimo impegno, in ordine di tempo, in collaborazione con Daniele Pittarello sempre attivo nel sociale, Nicoletta Loreggia, sua sorella Valentina, ed altri, con l’iniziativa: “Scatole di Natale”, dall’evidente successo, per la grande partecipazione e solidarietà della cittadinanza che ha risposto con entusiasmo ed altruismo donando a chi è stato meno fortunato di noi in un periodo poco felice come quello che tutti stiamo vivendo. Soprattutto durante le festività natalizie che dovrebbero rappresentare un momento di calore umano verso gli altri. Le feste si avvicinano e con l’occasione di questo consuntivo aperto, vogliamo augurare a tutti voi, anche se diverso dagli altri anni passati, un sereno Natale con i vostri affetti più cari e di buttare nel dimenticatoio, tutti i rancori, le gelosie, le invidie e le cattiverie che purtroppo sono insite nell’essere umano, ma che almeno per quel giorno vogliamo augurarci, si trasformino in sentimenti di affetto ed amore per il prossimo.” Augurando un Buon Natale a tutti voi ed alle vostre famiglie”.