La Novi Pallavolo Femminile è splendida. Non nella forma, ma nella sostanza sicuramente. Di fronte al pubblico amico coglie la decima vittoria consecutiva. Un filotto impressionante e importante che non è stato sicuramente facile. La stessa Stella Rivoli, ha dato del filo da torcere per larga parte della gara alle grapes di coach Astori che comunque hanno fatto bottino pieno e possono godersi finalmente una situazione di classifica estremamente interessante.

Vercelli infatti, che era a pari punti con le novesi, vince ancora, ma solo al tie-break. Questo ha fatto perdere un punto per strada alle vercellesi che restano così dietro di una lunghezza rispetto a Novi che cerca di mettere il fiato sul collo ad Almese, davanti comunque 4 punti.

Gara dura e molto probante dal punto di vista fisico che le novesi hanno affrontato senza un gioco esaltante, tuttavia molto concreto. Primo quarto molto combattuto con Novi che inizia bene, poi rallenta e rifiata nella parte centrale della gara, e le due squadre arrivano appaiate intorno a quota 20. Da lì è un tutto un punto a punto. Novi brucia alle avversarie  il set point e vola a vincere per 30-28.

Al rientro il copione non cambia e nel secondo set ci vuole tanta energia per la squadra di casa per riuscire a piazzare i tre punti decisivi che permettono alle grapes di ipotecare, con il punteggio di  25-22, il match andando sul 2-0 nel conto set.

Il terzo set vede un infortunio e un evidente calo fisico e mentale delle grapes che vengono travolte in avvio andando sotto di sei reti. Nonostante i tentativi di rimonta, che riescono fino ad un certo punto, è Rivoli che trova la vittoria del set che tiene aperta la contesa costringendo Novi al quarto periodo. Astori “parla” alle ragazze che capiscono l’antifona rientrano in campo e come trasformate, chiudono la gara piuttosto rapidamente con un 25-16 che non lascia scampo alle torinesi. Prossima gara con Montalto Dora reduce dal ko esterno proprio con Almese.