Oggi a Mornese c’è la fiera di San Nicola

0
538

MORNESE. La tradizionale fiera di San Nicola diventa regionale. La Regione premia la perseveranza degli organizzatori, cioè le associazioni locali in collaborazione con il Comune, che hanno mantenuto l’antica usanza.

Oggi martedì 11 settembre è il giorno della fiera. Anche quest’anno, dall’alba al tramonto, le vie del centro storico di Mornese ospitano numerose bancarelle di prodotti tipici e merci varie, al contempo è allestita l’ esposizione di trattori d’epoca e si potranno degustare vini e prodotti locali. Si potrà ammirare “Arte in Molonesio” con artisti vari, che esporranno le proprie creazioni nei “Caruggi”del centro storico, “scorci suggestivi e caratteristici, alcuni dei quali sono sconosciuti agli stessi mornesini”, sottolinea l’Associazione Mornese E20 che finanzia le iniziative della patronale. Grazie alla crescente popolarità , la fiera di San Nicola ha ottenuto dalla Regione la qualifica di “Fiera a rilevanza Regionale” a partire dall’edizione 2018. “L’appuntamento sarà riportato nel calendario eventi del Piemonte generando nuove occasioni di visibilità, necessarie per innovare e tramandare la tradizione”, ribadisce con soddisfazione il sindaco Simone Pestarino.

Un tempo le feste patronali iniziavano di domenica con la processione e terminavano di martedì con la fiera, ma oggi la tradizione si è perduta in tanti paesi perché l’attività dei volontari si concentra nel fine settimana, anticipando al sabato i festeggiamenti, anche al venerdì, per chiudersi alla domenica. La festa per il patrono San Nicola, invece, inizia di domenica e finisce di martedì con la fiera di merci varie. Ieri 9 settembre si è svolto il concerto d’apertura del coro gospel Freedom Sisters di Mornese. Il giorno del patronoè stato ieri lunedì 10 settembre con la messa animata dalla corale di Rossiglione Inferiore. Alle  i vespri,  la processione con la banda e i Crocifissi delle confraternite liguri e piemontesi. Al termine il rinfresco in piazza e a seguire laserata danzante con l’orchestra Graziella Group. Inoltre degustazione di prodotti tipici locali, pesca di beneficenza e mostra di fotografie antiche.