Ovada Vino & Tartufi

I tartufai premiati

0
700
Ovada Vino &Tartufi, il primo classificato Pasquale Tosetto con la giuria ed alcuni organizzatori

Il tartufo più bello pesa 134 grammi, lo ha trovato Pasquale Tosetto di Acqui Terme insieme al cane Nuvola in prossimità di un pioppo nel territorio di Acqui. Al concorso dell’ottava rassegna Ovada Vino & Tartufi domenica la giuria, composta dal ristoratore Giuseppe Martelli, dal tartufaio Alfredo Maffieri, dal presidente dell’associazione Liberi tartufai della Provincia di Alessandria, Lorenzo Tornato non ha premiato solo il peso, ma anche i profumo e la consistenza del tartufo bianco.

Secondo classificato è Marco Bormida di Cassinelle, che ha presentato la trifola di 50 grammi, fiutata dal cane Birillo vicino ad un pioppo sul confine con Morbello. Il terzo classificato, Mario Scarsi di Rocca Grimalda insieme al figlio Alessandro e al cane Lilli ha trovato il tartufo di140 grammi, maturato ai piedi di un salice sulle colline di Rocca.

Un ulteriore premio è andato al giovane Davide Garrone di Cassinelle, che ha presentato la migliore composizione di tartufi. Ha tutti sono andati targa e cestino di prodotti tipici. Ha vinto la manifestazione per i numerosi appassionati e visitatori, che hanno proseguito la giornata, degustando vino e prodotti tipici: “Nonostante l’annata siccitosa, che ha drasticamente ridotto la produzione e anche il numero di espositori, una decina, a differenza di altre mostre si è riusciti a radunare una discreta quantità di tartufi”, fanno il punto il presidente della Pro Loco, Antonio Rasore e la giuria con i complimenti del sindaco Paolo Lantero alla bravura e alla perseveranza dei tartufai locali.