Ragazza di Novi Ligure arrestata per furto nell’ospedale San Giacomo

0
863

Una ragazza di 21 anni, D. B., italiana e originaria di Verona, è stata arrestata dai carabinieri di Novi Ligure, per furto aggravato di un portafogli e di una pochette custodite all’interno di una saletta messa a disposizione dall’ospedale per i sanitari per riporre i propri effetti personali. La donna, già nota alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio e colpita dal divieto di ritorno nel Comune di Novi Ligure, nella serata del 3 maggio, poco dopo essere stata dimessa dal Pronto Soccorso, si è addentrata nei locali dell’ospedale, verosimilmente trovando la saletta ove sono presenti gli armadietti dei sanitari.

Una infermiera di turno presso il reparto, dopo avere udito rumori all’interno della saletta, ha sorpreso la donna al buio all’interno e ha chiamato la vigilanza. Inizialmente la donna, per giustificare la sua presenza in quella zona dell’ospedale ha raccontato di essersi smarrita e di dovere andare in Pronto Soccorso, ma l’infermiera si è resa conto che dalla saletta mancavano un portafogli e una pochette personali. I carabinieri intervenuti sul posto hanno proceduto alla perquisizione personale che ha consentito di rinvenire il portafogli e la pochette indosso alla donna, che è stata condotta agli arresti domiciliari in attesa della convalida da parte del Tribunale di Alessandria.