Fine settimana denso di appuntamenti per l’Atletica Novese che ha visto i propri atleti impegnati in molte competizioni in tutto il Nord Ovest. Sabato 9 si è cominciato con i Campionati regionali indoor, categoria Ragazzi, di Aosta in cui spicca il risultato di Martino Lauretta che si è preso il primo posto nel salto in lungo con un miglioramento netto del suo personale: ben 65 centimetri. Per lui la distanza di 4.49 metri che valgono il titolo regionale impreziosito dal dodicesimo posto assoluto nei 60 metri piani. Bene anche Anna Gamalero che si è cimentata sulla stessa distanza, ma anche nel getto del peso, trovando qui il nono posto assoluto.

Domenica invece si torna su strada o sui sentieri come hanno fatto Luca Parodi, Paolo Repetti, Marco Bacchiocchi ed Enrico Raiteri impegnati nel difficile Val Maremola Trail, che li ha visti percorrere ben 28 km lungo il difficile percorso a Tovo San Giacomo.

Primi podi ad Asti per la Panoramica di San Valentino (10,6 km), evento organizzato dall’Atletica Brancaleone che ha visto il secondo posto assoluto di femminile per Ilaria Bergaglio e quello nella speciale classifica a coppie insieme a Fabrizio Lavezzato. Argento anche per Angela Giribaldi nella sua classe di appartenenza.

Folto gruppo al via a Castellazzo

Più vicino l’impegno con il Cross del Laghetto, di scena a Castellazzo che ha visto una buona partecipazione complessivo con 112 podisti all’arrivo e i novesi in grande evidenza. 5,5 i chilometri da percorrere nel fango con Valerio Ottoboni che si piazza terzo, ma che giunge al traguardo con un nutrito gruppo di compagni di squadra. Dietro di lui infatti finiscono Diego Scabbio, Gabriele Rovelli e Mattia Biancucci (quest’ultimo ottavo). Anche al femminile ottima prova per Teresa Repetto che chiude seconda. Soddisfazione completata per i novesi dal premio come gruppo più numeroso della manifestazione grazie ai 26 podisti in gara.

In riviera, ad Arenzano, si svolgeva la Camminata del Roccolo, gara che si sviluppava sui 10 km fra suggestivi paesaggi che dalla pineta si snodava sul mare. Migliore dei biancocelesti  Fabio Pelizza che chiude al 48° posto precedendo il “gruppo Moro” ovvero Laura, Cristiana e Roberto Moro tutti giunti appaiati. 

Infine ottima prestazione per Luigi Macciò che a Vittuone ha corso la mezza maratona dell’omonimo castello chiudendo in 1h41’47”: “Per Luigi si trattava della terza mezza dell’anno e della seconda in 8 giorni – si legge sul sito della società novese – Crono finale perfettamente in linea con le prestazioni precedenti. Chapeau!”.