Riapre in anticipo la linea ferroviaria Genova Milano, via Mignanego

Fs Italiane ha riprogrammate le attività a seguito crollo ponte “Morandi” per favorire la mobilità su treno nei collegamenti da e per la Liguria

0
547

Il traffico ferroviario sulla linea Genova – Milano, via Mignanego,  riprenderà lunedì 27 agosto e, nel pomeriggio di martedì 28 agosto anche su uno dei due binari tra Genova Brignole e Genova Quarto, sulla linea Genova – La Spezia.  La comunicazione arriva in seguito all’incontro che si è svolto ieri, tra l’assessore regionale al turismo e ai trasporti Gianni Berrino, RFI, Trenitalia e Comune di Genova.  “Vista la situazione di emergenza a seguito del crollo del viadotto autostradale Morandi, – spiegano – è stata anticipata la chiusura dei cantieri sia a bivio Fegino, linea Genova – Milano, sia nella galleria San Martino, linea Genova – La Spezia”.

Per entrambe le linee era prevista la sospensione del traffico fino al 2 settembre, la riprogrammazione permetterà il miglioramento dei collegamenti ferroviari da e per la Liguria e, in particolare, per gli spostamenti su ferrovia nel nodo ferroviario di Genova. Inoltre, con la riattivazione dei due binari tra Genova e Milano/Torino via Mignanego miglioreranno i collegamenti ferroviari da e per Busalla e Arquata Scrivia.

Inoltre   dal 24 agosto, sulla linea Genova – Ovada, sarà ripristinato il servizio ferroviario tra Ovada e Campoligure mentre gli autobus sostitutivi saranno attestati a Campoligure e Genova Pra, riducendo il percorso via bus e quindi anche i tempi di viaggio. Infine,   prosegue fino al 2 settembre il servizio fra Genova Voltri e Genova Brignole, potenziato dal 15 agosto per facilitare la mobilità dei passeggeri nel nodo di Genova, con 46 corse aggiuntive nei giorni feriali e 24 il sabato e nei festivi.

Rimane invece sospeso il traffico ferroviario sulle tre linee del nodo di Genova direttamente interessate dal crollo del ponte autostradale, per i danni subiti dall’infrastruttura ferroviaria.