Gravi conseguenze anche per il traffico ferroviario a causa del maltempo. Rfi ha disposto un serie di modifiche sulla linea Genova-Ovada-Acqui Terme. “Le abbondanti piogge che stanno interessando il territorio tra Genova Borzoli e Ovada – spiegano la società del gruppo Fs -, i cui versanti hanno terreni già saturi dalle acque cadute nell’ultimo periodo, hanno imposto un rallentamento precauzionale ai treni che viaggeranno, nella tratta interessata, ad una velocità di 30 km/orari. Riprogrammata l’offerta commerciale che prevederà per tutta la giornata, vista l’estensione della tratta interessata dal rallentamento (40 km), allungamenti dei tempi di viaggio tra 45 minuti e un’ora”.

Cancellati e sostituiti con bus da Genova Piazza Principe ad Acqui Terme con fermate a Genova Sampierdarena, Genova Cornigliano, Campo Ligure, Ovada,  Molare, Prasco Cremolino, Visone e Acqui Terme i seguenti treni: • R 6058 Genova Brignole (11:12) – Acqui Terme (12:39) • R 6063 Acqui Terme (12:17) – Genova Brignole (13:49) • R 6062 Genova Brignole (13:12) – Acqui Terme (14:39) • R 6067 Acqui Terme (14:17) – Genova Brignole (15:51) • R 6066 Genova Brignole (16:12) – Acqui Terme (17:39) • R 6071 Acqui Terme (17:17) – Genova Brignole (18:49)

Rfi consiglia, prima di mettersi in viaggio, di contattare il Call Center gratuito 800 89 20 21, consultare la sezione infomobilità e il sito web viaggiatreno.it o seguire i canali social del Gruppo FS Italiane: twitter @fsnews_it; @lefrecce. E’ possibile ricevere informazioni in tempo reale sul proprio treno e sulla circolazione ferrovia registrandosi al servizio smart caring tramite app Trenitalia.

Chiusa in val Lemme la strada 160 tra Francavilla Bisio e Gavi per allagamenti. La 162 per Monterotondo è nuovamente percorribile dopo la rimozione della frana caduta a Serravalle. Devastata la strada comunale per Pratolungo, a Gavi: un tratto di carreggiata si è abbassato di circa 20 cm a causa della piena del Neirone. In vigore il senso unico alternato.

La strada comunale per Pratolungo danneggiata dal maltempo

Le previsioni emesse dal Centro funzionale di Arpa Piemonte evidenziano la continuazione nel pomeriggio di un maltempo diffuso, con precipitazione moderate, più intense su Astigiano e Alessandrino, che perdureranno fino alle prime ore di domani, dopo le quali è atteso un miglioramento delle condizioni meteo.

Permane l’allerta gialla per la possibilità di fenomeni localizzati lungo i corsi d’acqua secondari dei bacini del Belbo, del Bormida e dello Scrivia.

Il sistema di protezione civile sta lavorando per monitorare e mettere in sicurezza il territorio.

La sala operativa della Regione Piemonte è aperta e coordina le attività.

CONDIVIDI
Articolo precedenteImportante stage per Il Tempio del Karate
Articolo successivoL’Atletica Novese trionfa nella Corripiemonte 2019