Risse e schiamazzi notturni: chiusura anticipata per i locali pubblici

L’ordinanza pubblicata sabato dopo l’ennesimo intervento dei carabinieri nel centro storico.

0
489
Un panorama di Gavi dal Forte

Bar, ristoranti e locali pubblici chiusi all’una di notte. Lo prevede l’ordinanza pubblicata sabato e firmata dal sindaco di Gavi, Carlo Massa, dopo la serata di venerdì scorso, con altri schiamazzi e risse tra via Mameli e piazza Roma. Una situazione che si ripete ormai da troppo tempo e che ha provocato già l’intervento dei carabinieri. L’ultima volta è stata per l’appunto venerdì sera, con due pattuglie, dopo altri episodi nel centro storico, protagonisti alcuni dei giovani che frequentano i locali pubblici del paese. Nei mesi scorsi erano anche stati danneggiati alcuni edifici, con vetri rotti e imbrattamento di vetrine e ingressi. L’ordinanza è stata emanata dal sindaco in accordo con i carabinieri e prevede multe per i titolari dei locali da 25 a 500 euro.