Salta la commissione di indagine sulle autorizzazioni per gli asili nido

0
131
sede del municipio di Tortona
Il municipio di Tortona

Salta la commissione di indagine conoscitiva sulle autorizzazioni per il funzionamento degli asili nido, la cui istituzione doveva essere approvata nel consiglio comunale di mercoledì.

Al momento della votazione, il consigliere di maggioranza Franco Carabetta (Insieme per Tortona) è uscito dall’aula. Al posto della commissione, aveva proposto un documento tecnico redatto dal segretario generale da consegnare al sindaco, che gli è stato negato. Anche Orlando De Luca (SiAmo Tortona) si è astenuto, facendo mancare due voti indispensabili all’approvazione della delibera.

Secondo lo statuto, infatti, la commissione per essere approvata avrebbe dovuto ottenere il voto favorevole della maggioranza assoluta dei consiglieri, cioè nove voti.

In ogni caso la minoranza ha rifiutato ogni tipo di coinvolgimento nei lavori della commissione e ha votato contro.

La richiesta da parte della maggioranza di istituire una commissione di indagine per verificare tutti gli atti relativi alla vicenda degli asili nido era apparsa su Facebook prima ancora di essere proposta ai consiglieri.

Il consigliere d’opposizione Fabio Morreale ha evidenziato la necessità di riportare le discussioni politiche nell’unica sede legittima che è il consiglio comunale. Comunque anche la sua mozione sullo stesso argomento, sostenuta da tutta la minoranza, è stata respinta.

Intanto sono sempre più accesi i toni del Consiglio. Lo scontro più grave è stato sulla mozione di Forza Italia che chiedeva di poter dilazionare il pagamento dei servizi scolastici dopo i ritardi accumulati nel passaggio all’on line (anche questa respinta).

Sono state approvate infine le delibere relative all’assestamento di bilancio che per legge devono essere votate dal Consiglio entro fine mese e la mozione sul disservizio nella ricezione dei canali Rai: un documento sarà trasmesso agli enti interessati perchè prendano provvedimenti.