Salviamo Onda, il pastore maremmano della Sereta

Il cane dell’agriturismo di Fraconalto deve subire un costoso intervento chirurgico: partita una raccolta fondi

0
596

 

AGGIORNAMENTO: la famiglia Pisani ha raccolto i fondi necessari a curare e operare Onda e chiede di non inviare altro denaro. La somma arrivata supera la spesa prevista e il resto sarà devoluto alla clinica veterinaria di Busalla che sta curando il cane. I soldi andranno a coloro che devono curare i propri animali e sono in difficoltà economica.

 

È arrivata alla Sereta, agriturismo di Fraconalto, nel 2018 grazie al progetto a tutela del lupo promosso dalla Almo Nature di Genova in collaborazione con le Aree protette dell’Appennino Piemontese. Onda è una femmina di pastore maremmano che aiuta i titolari, Roberto e Barbara Pisani, a difendere il loro gregge dai predatori e che si dimostra affettuosa anche con i clienti dell’agriturismo. Ora però ha bisogno di un intervento chirurgico per continuare a vivere, per questo Roberto e Barbara hanno pubblicato un annuncio su Facebook per chiedere un aiuto per le notevoli spese da sostenere per salvare il loro cane. “Ci siamo subito affezionati a Onda – scrivono i titolari della Sereta -: è bravissima nel suo lavoro e con le persone che frequentano il nostro agriturismo. Di notte poi fa il suo dovere di guardianaggio alle pecore. Poi siamo contenti anche perché, nella difficile difesa delle pecore, abbiamo cercato di barcamenarci, modificando anche a nostro danno la gestione del pascolo, pur di non diventare nemici del lupo”. Onda, spiegano, è in pericolo di vita per una grave infezione all’utero, con conseguenze anche sul fegato. Grazie alle cure quotidiane che le vengono somministrate dal veterinario di Busalla in vista della costosa operazione, solo ieri ha ricominciato a mangiare qualcosa. “Dobbiamo già sostenere un mutuo e altre spese extra in questo periodo – raccontano Barbara e Roberto -, ma vogliamo fare di tutto per salvare Onda, per questo chiediamo un contributo. Forniremo ovviamente scontrini per i farmaci e ricevute del veterinario. Noi ed Onda, sentitamente, ringraziamo tutti coloro che vorranno darci una mano”. Per aiutare la famiglia Pisani l’Iban è IT79B0200831870000003079460, intestato a La Sereta di Pisani Roberto