Sanremo. Alla conta finale, un onorevole risultato per gli Ex Otago

    0
    882

    E anche per quest’anno è finita.  La 69esina edizione Festival della canzone italiana si è concluso ieri sera con un finale più o meno a sorpresa; davanti a Ultimo e Il Volo,  ha vinto un incredulo ed emozionatissimo Mahmood, già vincitore di “Sanremo Giovani”,  27 anni, papà egiziano, mamma italiana. La sua canzone “Soldi” ha coinvolto per il ritmo, orchestra e pubblico.

    Ma la diva della serata è stata ancora Loredana Bertè , l’unica rockstar del Festival, che conquista un’altra standing con “Cosa ti aspetti da me”; arriva al quarto posto tra fischi e urla dalla platea che la vorrebbe sul podio più alto.

    Daniele Silvestri con la canzone “Argentovivo” e Simone Cristicchi con “Abbi cura di me”, hanno fatto incetta dei premi speciali.

    La serata, come sempre troppo lunga, è stata a tratti divertente grazie alla simpatia di Claudio Bisio e a una ritornata Virginia Raffaele che, per l’ultimo appuntamento, è tornata ad essere Virginia Raffaele, e a fare quello che le viene meglio, le imitazioni.

    Ed eccoci agli Ex Otago: eleganti di bianco vestiti, bravi, intensi  e… indisciplinati; come alla fine di ogni esibizione, il frontman Maurizio, ha concluso la canzone in platea abbracciando una ragazza del pubblico, ma ieri sera seduta nelle prime file dell’Ariston c’era la compagna Martina , l’abbraccio è stato per lei, e tutta la band è andata a salutarla, con un divertito Bisio che urlava “ma dove andate?…”

    Solo una canzone” ha regalato agli Ex Otago un onorevolissimo piazzamento a metà classifica, al 13esimo posto, davanti a conclamati big di Sanremo: Francesco Renga, Paola Turci, Nek, Patty Pravo, Anna Tatangelo, Nino D’Angelo.

    Venerdì 8 Febbraio è uscito il nuovo disco degli Ex Otago, “Corochinato”, e a breve inizierà il tour. Avremo ancora modo di ascoltarli.