Scopri Tortona: itinerario artistico fra le Natività del territorio

0
465
presentazione in municipio

Il tema della Natività è al centro di una mostra itinerante alla scoperta delle Madonne con Bambino custodite nelle chiese e nei musei di Tortona e frazioni, che si apre domani, sabato 18 dicembre.

Natività Volti di Madre
Scuola lombarda sec. 16, Madonna col Bambino, tempera su tavola, S.Maria Canale

Nell’ambito del progetto “Scopri Tortona”, iniziato nello scorso mese di marzo, volto a valorizzare la storia del territorio e del patrimonio storico- artistico, in occasione del Natale è stato progettato un itinerario artistico-contemplativo, incentrato sull’immagine della Vergine con il Bambino, che si snoda principalmente all’interno del centro storico cittadino, per arrivare poi ad interessare anche la periferia e le frazioni.

Il tema della Madonna con il Bambino è un soggetto tradizionale dell’iconografia cristiana tra i più antichi ed anche tra i più amati.

Natività Volti di Madre
Felice Giani, 1786, Madonna tra San Bernardo e San Giovannino, olio su tela, Museo Diocesano

La scelta è mirata a far riflettere sul tema della Natività, della nascita di Gesù e delle gioie della Maternità nelle opere che offre la Città nei luoghi di culto e nei musei.

La cronologia delle opere proposte spazia tra la fine del 1300, con il dipinto di Barnaba da Modena esposto nella Chiesa  di San Matteo, alle riminescenze leonardesche della chiesa di Santa Maria dei Canali e Palazzo Guidobono, alle opere risalenti al periodo della Controriforma  della Cattedrale, alla tavola del tortonese Scipione Crespi dell’Oratorio di San Carlo datata 1577, per arrivare alla  tela di Felice Giani del 1786 ospitata nel Museo Diocesano e alle opere di Pellizza e Previati nella Pinacoteca Il Divisionismo. Anche le frazioni offrono il loro prezioso contributo, a partire dagli affreschi  dell’Abbazia di Rivalta datati tra il XV e XVI  secolo e poi le interessanti statue lignee di età ottocentesca che si trovano nelle viciniore chiese di Vho, Castellar Ponzano e Torre Garofoli, a testimonianza del culto mariano delle campagne.

Natività Volti di Madre
Bottega lombarda fine sec. XVI Madonna col Bambino olio su tela, Palazzo Guidobono.

A supporto di questo percorso si è creata una rete di collaborazione che vede impegnati insieme al Comune di Tortona la Diocesi di Tortona con il suo Museo Diocesano, la Pinacoteca 

Il Divisionismo, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, i volontari del Sipbc  Onlus, Delegazione di Tortona, le Soms del Tortonese ed i volontari del Servizio Civile Universale.

Le tappe previste sono: la Cattedrale, la Pinacoteca  Il Divisionismo, il Museo Diocesano, la Chiesa di Santa Maria dei Canali, Palazzo Guidobono, la Chiesa di San Matteo, l’Oratorio di San Carlo, la Chiesa dei Cappuccini, la chiesa di San Michele, il Santuario di Nostra Signora della Guardia, l’Abbazia di Rivalta Scrivia, la Chiesa di Vho, la Chiesa di Mombisaggio- Torre Calderai, la Chiesa di Castellar Ponzano e la chiesa di Torre Garofoli.

Domani, sabato 18 dicembre il Museo Diocesano organizza, in concomitanza con l’apertura dell’itinerario, dalle 15, un laboratorio didattico per famiglie, rivolto ai bambini da 5 a 12 anni con prenotazione obbligatoria al numero 338.2638926

Sarà possibile effettuare il percorso nei seguenti fine settimana: 18-19 dicembre, 2 gennaio, 8-9 gennaio, 15-16 gennaio, in orario 15,30-18,30. Info e prenotazioni al n. 0131.864457, [email protected]. Accesso consentito con Green Pass.