La Noviconsult si prende anche il Piota. La società di Basaluzzo ha ottenuto dalla Provincia l’autorizzazione per la centralina prevista a Silvano d’Orba in località Pieve, contro la quale si erano schierati quasi mille silvanesi per via dei rischi idrogeologici e ambientali prospettati, specie per gli abitanti nel piccolo centro abitato sulle rive del torrente, già colpito dall’alluvione del 2014.

Il progetto risale al 2008 e l’iter era stato avviato ad Alessandria tre anni dopo. Nel 2012 il primo ok da parte della giunta provinciale, riferito alla compatibilità ambientale per un impianto che interesserà 1,4 km di torrente, con la ricostruzione della briglia esistente e il parziale ripristino di una condotta forzata dismessa da anni. Prevista una produzione di oltre un milione di Kwh annuali, con un fatturato annuo per i primi 15 anni di 221.912 euro, godendo degli incentivi statali.

Tra il 2014 e il Comune e altri enti convocati nella conferenza dei servizi avevano espresso parere contrario in conferenza dei servizi ma, a fronte delle integrazioni presentate dalla Noviconsult e della “compensazioni” proposte, l’amministrazione comunale alla fine ha cambiato idea richiedendo comunque una lunga serie di prescrizioni, come hanno fatto anche l’Arpa e la Provincia.

I cittadini sono pronti a rivolgersi al Tar per chiedere l’annullamento dell’autorizzazione provinciale.

“Le contestazioni all’impianto – spiega Michela Sericano di Legambiente – riguardano la collocazione all’interno del corridoio ecologico tra il il Piota e l’Orba ma soprattutto alcuni passaggi dell’iter procedurale per nulla corretti. C’è in particolare un pericolo derivante dalla costruzione dell’impianto per i residenti di località Pieve in caso di piena del torrente. Il rifacimento del canale esistente mette a rischio la strada che conduce alla località e le abitazioni vicine”.

Secondo l’associazione, il Piota, proprio nel tratto in questione, viene definito dall’Arpa “sofferente” per la presenza di altre captazioni sulla riva sinistra e per il canale in questione sulla sponda destra.