Tortona celebra il patrono San Marziano

0
409

Tortona ricorda e celebra San Marziano, patrono della Città e della Diocesi, attraverso una serie di manifestazioni di carattere religioso, culturale e sociale, che culmineranno martedì 6 marzo, giorno della ricorrenza, con il solenne pontificale, in Cattedrale.

Proprio in Cattedrale, dove si conservano le spoglie del Santo che verranno esposte alla venerazione dei fedeli, nei giorni 3-4 e 5 marzo, alle 18, si terrà il triduo liturgico di San Marziano.

Martedì 6 marzo le celebrazioni avranno inizio alle 9, alla Cappelletta di S. Marziano (in via Silvio Ferrari) dove sarà celebrata la messa.

In Cattedrale, alle 9,30, è previsto l’Ufficio delle letture, ed il consueto incontro del clero diocesano; mentre alle 18, il Duomo tornerà ad animarsi per la messa pontificale presieduta dal vescovo, Vittorio Francesco Viola; alla celebrazione presenzierà il gonfalone civico accompagnato dalle autorità cittadine. In quest’occasione è previsto il messaggio del vescovo alla città.

Alle cerimonie religiose faranno da corollario alcuni appuntamenti culturali, pensati per offrire un approfondimento storico attorno al culto del santo patrono.

La necessità di trasmettere la conoscenza dell’originale patrimonio culturale locale e coltivare nelle giovani generazioni il senso di appartenenza ad una comunità troverà occasione di esprimersi nel laboratorio educativo-didattico proposto dalla Biblioteca civica giovedì 8 marzo, dalle 15, nell’ambito del quale sono previste letture animate per bambini, per celebrare il santo patrono “Marziano, un Santo per Amico”.

Domenica 11 marzo, l’ufficio Beni culturali della Diocesi, in collaborazione con la delegazione del Tortonese della Società italiana per la protezione dei beni culturali (Sipbc) e i volontari proporrà dalle 15,30 alle 17,30 il percorso “San Marziano, dalla Cattedrale al Museo”, con visita guidata del Duomo e delle sale del Museo diocesano.

Inoltre dalla settimana successiva proseguirà il racconto “in musica” su San Marziano, grazie ad un originale progetto realizzato nell’ambito del Perosi Festival 2018, con attività che verranno svolte in biblioteca, Duomo ed episcopio, rivolte agli alunni delle scuole elementari e medie, che vedrà la partecipazione di studenti ed insegnanti del Conservatorio di Alessandria.