Tortona punta sui giovedì sera per la ripartenza delle manifestazioni estive

0
286
Tortona, via Emilia

L’ufficio Manifestazioni del Comune sta lavorando a pieno ritmo per organizzare i giovedì con lo shopping serale e i negozi del centro aperti, che partiranno  il 25 giugno e  proseguiranno per tutti e quattro i giovedi di luglio. Saranno coinvolti tutti i bar, le gelaterie e i ristoranti, che avranno la possibilità di estendere i dehors sulle vie pedonali. I produttori potranno affiancarsi a ciascun locale per creare punti di interesse all’esterno, con musica di sottofondo.

Il presidente  dell’Unione Commercianti, Orlando De Luca, lancia un appello a tutte le attività di Tortona: «Visto l’impegno dell’amministrazione comunale, cerchiamo di essere compatti e coesi, tenendo i negozi aperti per far vivere la nostra città e cercare di ripartire con ottimismo. E’ giunto il momento di ripartire pur con la dovuta prudenza e tutte le necessarie precauzioni perchè la nostra economia tenta una ripartenza che sarà certamente complessa e ci proietterà in una dimensione del tutto nuova,  fatta di regole rigide da rispettare  e di un accresciuto senso di responsabilità. Mai come ora abbiamo bisogno di confortarci e darci forza, vivere e lavorare tutti insieme».

Le attività commerciali hanno subito un grave perdita economica durante il lockdown. Dopo la riapertura dei negozi, i tortonesi hanno ricominciato a uscire e si spera quindi in un miglioramento.

Tortona, portici via Emilia«Effettivamente il centro storico di Tortona, dopo tre mesi spettrali, appare oggi più animato – aggiunge De Luca -. Le luci accese degli esercizi commerciali simboleggiano la voglia della città di tornare alla normalità: stiamo ripartendo bene e i clienti stanno tornando. Il Comune prova a defibrillare la città per l’estate, dopo il passaggio dello tsunami Covid e lo fa a partire dal suo cuore pulsante, il centro storico, con la concessione  fino al 30 ottobre di  ampliare i dehors di bar, gelaterie e ristoranti, cosa bella e necessaria per adeguarsi alle normative vigenti. Riaprono il museo del Divisionismo e il museo Diocesano e abbiamo saputo che don Paolo Padrini sta rilanciando il Festival Perosiano. L’amministrazione comunale sta pensando alle prossime manifestazioni per animare la città per il periodo estivo, a breve il nuovo calendario. L’Associazione Commercianti di Tortona, come sempre, farà la propria parte, non facendo mancare all’Amministrazione il supporto di idee e progetti, andando oltre il suo ruolo istituzionale e favorendo una rete di contatti  e scambi verso le iniziative di promozione finalizzate alla ripresa».