Tre antichi sapori portano a tavola il territorio tortonese

Tomato Farm - Corte di Rivalta e Cantina Vignaioli del Tortonese insieme per sostenere una terra dalle grandi potenzialità

0
1847
Casalinuovo e Saviotti
Il presidente della Cantina Vignaioli del Tortonese, Antonino Casalinuovo, e Bruna Saviotti, amministratore delegato di Tomato Farm

Arriva da due aziende locali, Tomato Farm – Corte di Rivalta e Cantina Vignaioli del Tortonese, la proposta di portare a tavola il territorio, unendo tre prodotti di eccellenza: i taglierini fatti con un cereale particolare, il Tritordeum, che li rende altamente digeribili, la passata di pomodoro di Tomato Farm, ottenuta solo con i pomodori coltivati dagli agricoltori locali, che mantiene il profumo e il sapore del pomodoro appena raccolto, e il Derthona Timorasso, vino di grande forza espressiva e dal carattere unico, che nasce da un vitigno antico e autoctono. Completa la proposta una ricetta consigliata dallo chef Fabrizio Rebollini di Pessinate, che abbina i tre prodotti.Cantina tre antichi sapori

«L’incontro con la Tomato Farm – spiega il presidente della Cantina Vignaioli del Tortonese, Antonino Casalinuovo – ha un intento ben preciso che non è quello di vendere semplicemente un prodotto di eccellenza, ma è un’operazione di più grande respiro. L’obiettivo principale, infatti, è fare squadra per sostenere un territorio che ha grandi potenzialità, è costruire insieme alle aziende locali una collaborazione che guarda al futuro con più serenità. Penso che fare squadra sul territorio sia il modo migliore per rispondere ad un mondo sempre più globalizzato».

Due aziende che hanno in comune l’obiettivo di crescere, portando a tavola un prodotto unico che sarà inserito nelle varie catene distributive.

«Questa collaborazione mi piace per due motivi – aggiunge Casalinuovo -: innanzi tutto perchè è bello allearsi con un partner forte, in grado di affrontare le sfide con la giusta determinazione, e poi perchè abbiamo un unico intento: creare benessere nel territorio sostenendo e incoraggiando gli agricoltori a voler investire nelle proprie aziende».

E aggiunge: «La Cantina sta crescendo in modo esponenziale, siamo sempre più presenti nelle piattaforme della grande distribuzione, il nostro vino ora ha un nome – Colli Tortonesi Barbera, Cortese, Timorasso, Croatina – e un cognome: Cantina Vignaioli del Tortonese».

Tomato Farm con il marchio Corte di Rivalta, attraverso il quale viene commercializzato il Tritordeum, è una società del gruppo Gavio.

«Il Tritordeum è il nuovo cereale naturale ottenuto dalla combinazione di frumento duro e orzo selvatico – spiega Bruna Saviotti, amministratore delegato di Tomato Farm -, utilizzando tecniche di riproduzione tradizionali, ma ricercando requisiti di modernità e coltivabilità nel nostro ambiente, di sostenibilità ambientale e salutistica. Le qualità di questo innovativo cereale sono svariate: elevata digeribilità, adatto anche a chi soffre di ipersensibilità al glutine; alto contenuto di antiossidanti, in particolare luteina, e di fibre alimentari, ricco di composti fenolici e minerali essenziali; versatilità di impiego in cucina, sapore molto gradevole e mantenimento, nel pane, della freschezza a lungo, fino a 6/7 giorni».