Un trekking tra i luoghi in cui è nato il Montebore

0
420

Il Montebore fu il solo formaggio del Ducato di Milano servito al pranzo di nozze di Gian Galeazzo Sforza e Isabella d’Aragona, la futura Monna Lisa. Si tratta di un prodotto particolare che prende forma, nome e sapore da un luogo ben preciso sui crinali della val Borbera, in quella parte dell’Appennino Piemontese caratterizzato da un ambiente naturale e culturale che già sa di Liguria.

Per scoprire il profondo legame di questo formaggio con il suo territorio di produzione, in occasione della annuale Festa del Montebore è stata organizzata una camminata di media montagna di grande interesse paesaggistico, durante la quale sarà possibile scoprire la peculiare geologia e vegetazione del luogo insieme agli eventi che ne hanno condizionato la storia.

L’itinerario dell’escursione,percorso di 6 km con un dislivello totale di 200 m, prevede un primo tratto in salita tra boschi naturali di castagni e roverelle dalla Costa di Montebore fino al crinale compreso tra la vetta arenacea del monte Barillaro (804 m) e quella del monte Gavasa, da cui si apre una splendida vista a 360 gradi sui monti del gruppo dell’Antola e sulla valle del Borbera con i pittoreschi centri storici di Dernice, Montebore e Borgo Adorno.

In questo tratto elevato, dalle particolari caratteristiche pedoclimatiche è possibile ammirare una peculiarità botanica costituita da una vasta crescita di timo selvatico, pianta aromatica che normalmente è presente solo in zone dal clima decisamente più mediterraneo. Gli abitanti del posto la ricordano ancora come parte della dieta seguita dai bovini e ovini allevati quassù allo stato brado, che attribuiva al loro latte e quindi al Montebore un sapore distintivo.

Suggestivi passaggi tra pareti di conglomerato e zone calanchive caratterizzeranno invece la discesa alla località Parogna dove sarà stato allestito il percorso gastronomico della Festa del Montebore in cui sarà possibile pranzare a base di assaggi del territorio. http://www.giornale7.it/montebore-e-una-festa-del-territorio-per-immergersi-nei-suoi-saperi-e-nei-suoi-sapori/

Il ritrovo dei partecipanti è previsto per le ore 10 a Costa di Montebore, presso i prati riservati a parcheggio della festa in strada Provinciale 123, comune di Dernice.

La passeggiata si concluderà verso le ore 12.30 all’area della Festa del Montebore.

Per informazioni e prenotazioni contattare entro le ore 12 del 1 settembre: 349 5567762 oppure 347 5894890-http://www.calyxturismo.blogspot.it