Una giornata d’ottobre a Cabella Ligure con la “Festa d’autunno”.

0
287
Piazza della Vittoria. Foto Adriano Giraudo

E’ in calendario domenica 16 ottobre a Cabella Ligure, la “Festa d’autunno”, una giornata ricca di proposte gastronomiche, di eccellenze di prodotti, di animazione per tutte le età, ma anche di cultura.

Dalle 10 in Piazza della Vittoria saranno allestiti i banchetti dei produttori in particolare della Val Borbera e degli artigiani che esporranno i loro lavori.

Alla pausa pranzo penserà la Pro loco di Cabella Ligure che propone polenta condita con una ricca varietà di sughi.

Nel pomeriggio, dalle 15 inizierà la vendita delle caldarroste.

La giornata proseguirà, per chi vorrà mettersi alla prova, nei punti  “Imparo a …” dove artigiani e artisti saranno a disposizione per insegnare la loro tecnica: impagliare le sedie, creare cestini con i vimini, comporre un erbolario con fiori e piante secche, lavorare con l’uncinetto, dipingere secondo lo stile del Sumie; inoltre, l’ Associazione Amici dell’Arte di Serravalle Scrivia introdurrà alla fotografia amatoriale e ad altre attività artistiche di cui il gruppo si fa promotore da molti anni.

Colori d’autunno. Foto Ferretti

Gli Scout del Gruppo Novi Ligure si dedicheranno all’animazione coinvolgendo bambini e ragazzi. Sempre per i bambini sono stati ideati due laboratori interessanti: al mattino con Hilo tessitura artigianale di Maria Luz Principe (prenotazioni al 3465057552) per imparare a creare con la lana e con il telaio, il pomeriggio l’illustratore Gabriele Pino asseconderà la fantasia dei giovani ospiti con i disegni d’autunno (prenotazioni al 3454161561).

Alle 16 nella sala dell’Albergo Posta, il Coordinamento Pro Loco e Associazioni di volontariato della Val Borbera propone una conferenza sul tema “ Le cooperative di comunità – un possibile modello di coesione sociale e di amministrazione del bene comune nei territori montani”. Relatore Giovanni Teneggi, direttore generale di Confcooperative di Reggio Emilia e responsabile del progetto Cooperative di comunità di Confcooperative.           Il tema, molto attuale, tratta un fenomeno che si sta sviluppando in tutta Italia, in particolare negli appennini e nelle aree montane: un processo volto a ricostruire il tessuto economico e sociale delle piccole comunità e, tra i tanti altri fattori, anche quello di rispondere allo spopolamento e alla sopravvivenza delle aree interne.

La colonna sonora della festa è affidata al gruppo Oxegen.

Parte del ricavato della giornata sarà destinato alla locale Croce Rossa.

La manifestazione è patrocinata dalla Provincia di Alessandria e dal comune di Cabella Ligure.