Prima battuta d’arresto per il Basket Club Serravalle che cede in casa contro la Galup Pinerolo per 64-68. Partita contraddistinta da un atteggiamento dei rossoblù totalmente sbagliato, specie nel non sfruttare la maggiore fisicità della propria squadra con giocatori del peso (letteralmente) di Mozzi, Bigoni e Poggi.

Resta alle cronache una gara equilibrata che Pinerolo gioca al massimo delle proprie potenzialità sfruttando un Visconti tonico, agile e preciso, ma anche un Tecco bravo sotto canestro. I Lupi di coach Gatti si affidano troppo spesso al tiro dalla distanza che D’Arrigo sostiene per metà gara, totalizzando 15 punti totali alla fine. In realtà la gara la perdono i serravallesi. La mira difetta e peggiora con l’andare del tempo, i liberi registrano un disastroso 13 su 24 e le penetrazioni nella zona calda dei torinesi sono pochissime.

Se a questo si aggiunge che sul 64-65 D’Arrigo ruba palla involandosi verso il canestro, ma viene visibilmente strattonato, resiste, i pinerolesi non contenti lo travolgono mentre sta per mettere un sottomano che avrebbe chiudo probabilmente la gara (a 9” dal termine). Il play vola a terra, ma l’arbitro giudica regolare il tutto. Serafin ha qualcosa da dire e si prende un tecnico più che evitabile e i pinerolesi realizzano entrambi i tiri dalla lunetta rendendo incolmabile il gap tra le due squadre.

Serravalle Retail Park: Chiappino 2, Parodi 2, D’Arrigo 15, Costamagna 4, Ponta ne, Poletti 6, Scotto 3, Mozzi, Serafin 11, Bigoni 16, Poggi 5, Collina ne. All. Gatti

Galup Pinerolo 87: Badariotti 15, Visconti 23, Gatti, Favretto, Peretti 7, Molinero, Tecco 16, Chiattone, Singjeli 7, Saretto ne. All. Bianco