Periodo di grande attività per il mondo podistico. Non fa eccezione l’Atletica Novese che non manca ai tanti appuntamenti di stagione. In particolare spicca la prestazione di Ilaria Bergaglio che trova un ottimo secondo posto femminile negli 8,5 km della StraMontaldeo, battuta per 35” da Claudia Marchisa della Solvay, ma davanti ad un “mostro sacro” come Silva Dondero dei Maratoneti Genovesi.

Nella stessa gara molto bene i colori biancocelesti con tre podisti nei primi dieci. Si tratta di Valerio Ottoboni, quinto, Mattia Biancucci sesto e Mattia Grosso che termina al nono posto.

Presenza massiccia degli atleti novesi poi nella vicina Arquata per il Giro Podistico del Centro Storico che vedeva ben 180 podisti presenti alla gara di 5,6 km. Migliori fra i novesi sono stati Livio Denegri e Mattia Biancucci che chiudono vicini al 5° e 6° posto, mentre Valerio Ottoboni chiude nono davanti a Hicham Dhimi undicesimo. 

Mattia Grosso ha poi confermato il buon momento di forma nella Straberlino di Rossiglione, gara sui 6 km che ha visto il podista novese chiudere con un buon sesto posto lottando fino alla fine per il quinto che è andato a Luca Pari dell’Ata Acqui il quale ha così preceduto il novese nella classifica di categoria.

Non solo asfalto per l’Atletica Novese che aveva cinque rappresentanti nella “Corri coi Lupi” di Fabbrica Curone, alla quarta edizione. 22 i km da percorrere e 1.300 metri di dislivello da affrontare, in un percorso duro, ma non estremo e ben rifinito dall’organizzazione. Gara vinta da Diego Picollo che ha visto poi anche un buon risultato di Ivan Barbieri del Gp Boggeri di Arquata Scrivia, mentre il migliore dei novesi è stato Giovanni Cavalli che chiude 17°. Gli altri biancocelesti in ordine di arrivo sono stati Roberto Moro, Mauro Bacchiocchi, Roberto Ferrari, Giacomo Tofalo, Alberto Segatto e Paolo Tinelli.