Val Lemme: week end tra grande musica e buona tavola

Un fine settimana ricchissimo di eventi tra Gavi, Voltaggio, Parodi, Francavilla e Basaluzzo con concerti e sagre. Alla Benedicta la camminata organizzata da Libera

0
661
L'abbazia di San Remigio
L'abbazia di San Remigio

Ben tre i concerti in programma in questo fine settimana in Val Lemme. Nell’abbazia di San Remigio, a Parodi Ligure, domani, sabato 2 giugno, alle 21, si esibisce il duo composto da Roberto Margaritella alla chitarra e Daniele Scurati alla fisarmonica. È la prima volta che i due musicisti si esibiscono insieme e l’occasione è un concerto dedicato alle musiche sudamericane, tango e musica popolare brasiliana. I due artisti provengono da esperienze artistiche differenti, così, come spiegano loro stessi, “ci siamo “inventati” una proposta musicale improntata sulla metafora del viaggio attraverso i generi”. Durante la serata di potranno ascoltare il tango di Astor Piazzolla, il choro brasileiro di autori come Nazareth, do Bandolim e Pixinguinha, il folklore delle Quattro provincie e altro ancora, tutto ovviamente trascritto e adattato da Margaritella e Scurati per i loro strumenti, chitarra e fisarmonica. L’ingresso sarà a offerta libera.

Il duo Iberian-Klavier si esibirà a Gavi

Gavi invece ospita, sempre domani, il primo dei due concerti della rassegna Echos in Val Lemme in questo fine settimana. Alle 17, nel teatro civico, sul palco salirà il duo Iberian & Klavier, al secolo Laura Sierra e Manuel Tévar, formazione spagnola di pianoforte a quattro mani e due pianoforti che ha raggiunto fama internazionale essendosi esibito anche Londra, Parigi, Lisbona, New York. Il concerto gaviese si intitola “La follia spagnola” e prevede brani di Ravel, Alonso, Lecuona Malagueña, Piazzolla, De Falla. Prima del concerto, l’associazione Amici del Forte di Gavi curerà la visita guidata gratuita ai principali luoghi d’arte del paese. Dalle 14.30 alle 15.30 sarà visitale l’oratorio dei Rossi, dalle 15,30 alle 16,30 l’oratorio dei Bianchi. Si potrà conoscere anche la parrocchia di San Giacomo Maggiore, dalle 14,30 alle 16,30.

La pianista Rexa Han

Echos domenica farà invece tappa nella chiesa dei Frati Cappuccini di Voltaggio dove, sempre alle 17, la pianista cinese Rexa Han suonerà musiche di Chopin, Haydn, Junsheng & Junli, Ravel e Liszt. L’artista asiatica è stata una bambina prodigio della musica, avendo debuttato all’età di cinque anni. Da allora, una carriera di grande successo in tutto il mondo: ha tenuto recital pianistici in tutta Europa, Asia, Sud America e negli Stati Uniti, esibendosi alla Carnegie Hall, al Grace Rainey Rogers Auditorium, al Metropolitan Museum e recentemente, come artista ospite, al Concertgebouw di Amsterdam. In occasione dell’evento musicale, l’associazione L’Arcangelo organizza due visite ad altrettanti gioielli voltaggini: dalle 15 alle 16,15 tocca a Palazzo Battilana-Scorza, casa natale del pittore voltaggino Sinibaldo Scorza e, al termine del concerto, sarà possibile effettuare una visita guidata della Pinacoteca. Ingresso ai due concerti di Gavi e Voltaggio è libero fino ad esaurimento dei posti.

Domenica alla Benedicta (Bosio) il presidio di Novi Ligure di Libera organizza “Passi di memoria e impegno”. Alle 11 l’associazione parlerà del contrasto alle mafie, a seguire l’escursione verso Tana del Lupo e l’Ecomuseo di Cascina Moglioni. Prenotazioni: [email protected] A seguire, nel pomeriggio, il concerto per la festa della Repubblica.

Appuntamento invece con la buona tavola in bassa Val Lemme. Oggi a Francavilla Bisio prende la sagra Benvenuta estate. Fino a domenica, alle 19, cena a base di ravioli De.Co francavillesi e coniglio alla ligure, oltre a tanti altri piatti della tradizione locale. Per l’occasione, domenica, alle 16,30, nella Soms, in programma la presentazione del libro “Galuparie”, dedicato alla tradizione culinaria piemontese. L’autrice, Norma Carpignano, dialogherà con Rosa Mazzarello. L’evento fa parte della Giornata nazionale delle pro loco d’Italia. A Basaluzzo, domani e domenica c’è Assaggio le pro loco, doppia serata dove si potranno gustare i piatti della tradizione culinaria locale alessandrina, dalla trippa di Sardigliano agli antipasti di Carezzano, dalle lasagne alla zucca di Castelletto ai taglierini al sugo di funghi di Lerma, oltre alla farinata di Grognardo ai gelati di Novi. Non mancherà la musica