Incendio della cappella della Madonna della Guardia: denunciato il presunto autore

0
385

Il fatto risale a qualche giorno fa.

Nella notte tra venerdì e sabato 7 novembre hanno tentato di incendiare la cappella della Madonna della Guardia sulla strada di Valrossara, a Gavi.

In un primo tempo hanno provato a farlo dall’interno provando a forzare  la porta di ferro, non riuscendo hanno versato del gasolio,  probabilmente agricolo, facendolo  passare dalla base della porta, quindi lo hanno incendiato provocando all’interno una grande quantità di fuliggine che ha gravemente danneggiato il pavimento in cotto e annerito le pareti della cappella.

Il Rettore del Santuario, padre Franco Marinelli, ha sporto denuncia ai Carabinieri di Gavi contro ignoti.  Fin dall’inizio delle indagini è stato palese che l’autore conosceva bene la zona e sapeva ome eludere i controlli di sicurezza del posto.

Infatti i carabinieri hanno denunciato per danneggiamento aggravato  il responsabile.  Si tratta di un tossicodipendente di 46 anni, affetto da gravi problemi psichici.

La cappella è stata eretta dagli abitanti di Valrossara, piccola frazione di Gavi, attorno alla metà del 1800, addirittura prima del Santuario che fu costruito nel 1861.