Vendersi . Un pomeriggio letterario nel Paese degli Spaventapasseri

0
229

La presentazione de “Il seme della memoria”  di Patrizia Secondi, era in programma nel borgo di Vendersi , il 29 agosto ma, una sorta di  alluvione tropicale, ne aveva impedito lo svolgimento. L’evento è stato così rinviato e,  sabato 19 settembre il Paese degli Spaventapasseri, nati dalla creatività di Silvia e Ivana, ha ospitato il pomeriggio letterario.

Musica, racconto e persone in costume hanno stimolato la fantasia dei presenti che in un attimo si sono sentiti trasportati di un’altra epoca.

«E’ una storia un po’ vera e un po’ inventata di un tempo che pare trascorso ma che ancora è dentro di noi» come ha spiegato l’autrice che negli anni ha gelosamente conservato nei suoi diari  gli antichi ricordi di nonna   Annina e nonno Giovanni . “Storie che volevo tenere per me – ha detto Patrizia Secondi – ma  poi ho deciso di condividere per mantenere viva la memoria di una generazione ora scomparsa, che ha vissuto la guerra, una generazione di uomini e donne coraggiose, che mentre i loro mariti erano al fronte all’occasione hanno saputo fare cose da uomo per darsi forza, per sopravvivere.

Per l’occasione, dopo un anno e mezzo di chiusura è stata riaperta la chiesa dedicata ai santi Fortunato e Matteo.

La presentazione è stata organizzata dalla pro loco di Albera Ligure che al termine ha offerto l’aperitivo don tutti prodotti locali.

Il nostro Massimo Sorlino ha documentato con le sue immagini la giornata.

Di seguito la galleria fotografica