A vent’anni dalla scomparsa di don Luigi Cambiaso, verrà celebrata in suo suffragio una messa domenica 16 febbraio, alle 10,30 presso la Parrocchia Nostra Signora della Neve di Pratolungo. Oltre 50 anni fa l’allora parroco don Gino, per gli amici, decise di iniziare ad accogliere ragazzi del territorio e ragazzi disagiati che non avrebbero avuto possibilità di vivere l’esperienza di un campo estivo; adattando una vecchia stalla aveva creato un luogo per accogliere i giovani. Attorno a questo “campo” don Gino è riuscito a poco a poco a catalizzare l’interesse anzitutto dei parrocchiani, e via via dei ragazzi delle zone limitrofe. Sempre più numerosi i giovani che attendevano con ansia questo momento, dove don Gino con il suo cuore di prete e papà sapeva rivolgere a tutti con simpatia e amicizia la parola di Gesù. Alcuni dei ragazzini di allora sono ormai adulti ma ancora tutt’oggi collaborano alla riuscita del campo.

don Luigi Cambiaso

Don Gino ha lavorato a sodo per raccogliere i fondi necessari per provvedere alla ristrutturazione delle case. La morte però lo colse quasi all’improvviso il 17 febbraio del 2000, all’età di 71 anni, lasciando così incompiuto il suo progetto. Oggi questo sogno si sta realizzando anche grazie a vari contributi e al lavoro instancabile dei volontari che dedicano tempo ed energie per proseguire questa bellissima opera. Siamo certi che don Gino continui a vegliare sulla “sua” Pratolungo e sui tanti ragazzi che ogni anno ritornano al campo, nonché su tutti quelli che, provenienti da altre parrocchie, gruppi o associazioni, trascorrono in allegria un po’ del loro tempo a Pratolungo. Le “Case Incontro Don Luigi Cambiaso”, in totale dispongono di circa 70 posti letto. 12000 mq sono gli spazi esterni a disposizione di chi soggiorna qui, tra cui: parco giochi, campo da calcio, campo bocce e spianata per l’allestimento di tende. Ogni anno “passano” a Pratolungo circa 1600 ragazzi.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAds Ritmica La Torre: successo per l’allenatrice Monica Malabotta
Articolo successivoA Chivasso ottima prestazione per le ginnaste dell’Asd Ritmica La Torre