Week end impegnativo per i carabinieri: arrestato un ricercato e denunciate a vario titolo 11 persone

0
862

Durante l’ultimo fine settimana, i carabinieri di Arquata, Cabella e Rocchetta, in servizio consorziato, hanno fermato un  cittadino croato di 47 anni. L’uomo, colpito da ordine di cattura europeo per il reato di bancarotta fraudolenta per un milione di euro, è stato arrestato a Serravalle Scrivia, nei pressi della zona commerciale, dove probabilmente si era recato per fare acquisti. L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Torino e a breve l’uomo sarà estradato dall’Italia per la Croazia, dove dovrà scontare 10 anni di carcere.

Inoltre nel corso dei controlli coordinati in ambito Provinciale finalizzati alla prevenzione e repressione di reati vari, i carabinieri di Novi Ligure hanno denunciato sette persone, di queste  tre stranieri, due uomini e una donna tra i 37 e i 45 anni originari del Brasile, erano in Italia senza permesso di soggiorno;  altri tre individui, sono stati denunciati, in situazioni diverse, perché in possesso di oggetti contundenti.  Si tratta di un 27enne del messinese, trovato in possesso di un piccone; un 27enne del pavese, trovato in possesso di un bastone da biliardo modificato e  un cittadino marocchino di 44 anni, trovato in possesso di un coltello. Infine i Carabinieri di Serravalle Scrivia hanno denunciate alla Procura della Repubblica quattro persone che  a vario titolo per guida in stato di ebrezza, guida senza patente: un marocchino di 25 anni, con un tasso alcolemico superiore a quanto consentito dalla legge;  un marocchino di 29 anni  e un colombiano di 31 anni, entrambi alla guida di un veicolo senza avere mai conseguito la patente, sanzionato anche per rifiuto di sottoporsi al controllo con etilometro; inoltre un 22enne di Ovada, controllato mentre si trovava alla guida dell’autovettura dopo avere assunto dell’alcol.