Torna l’appuntamento con il palcoscenico ad Arquata con l’Orange Festival che propone “Love Date, not a love story” al Teatro della Juta.

Lo spettacolo, diretto dall’alesssandrino Luca Zilovich e interpretato da Michele Puleio, Maria Rita Lo Destro ed Erica Landolfi, riflette sulla fragilità dei rapporti amorosi e affettivi nell’era dei social network, che se da un lato ci connettono col mondo, in realtà non abbattono le difficoltà della vita reale, soprattutto per quanto riguarda i sentimenti.

Per motivi diversi i tre protagonisti sono spinti ad iscriversi ad un sito che mette in connessione persone in cerca di storie d’amore. Vengono raccontati i loro appuntamenti, come pretesto per indagare le difficoltà relazionali dei nostri tempi. Se online gli è semplice gestire i rapporti, nella vita offline le cose sembrano più complicate.

Gli attori interpretano Monica, Thomas e Serena, i quali si muovono in una commedia amara, che mette in scena le paure della vita amorosa, come essere traditi o rimanere soli. Da qui partono, da queste paure che li costringono a combattere per capire se vale la pena innamorarsi o lasciare perdere tutto.

Centrale nella visone della messa in scena, è la figura di Zygmunt Baumann, filosofo e sociologo scomparso recentemente, le cui teorie sono continuamente applicate e smentite continuamente.

Info

Inizio spettacolo ore 21:00

Prenotazioni ai numeri 345 0604219 / 349 7823713

Biglietti: 10 € interi, 8 € ridotti