All’Unitre si parla dell’uso responsabile di Internet

Insieme all'Ispettore Giorgio La Piana che affronterà il tema dell'uso consapevole degli strumenti informatici

0
1331

Mai come di questi tempi Internet è centrale nelle nostre vite. Senza di esso non avremmo whatsapp, facebook, non potremmo avere accesso a milioni di brani musicali o films, ma ancora più importante, molti centri operativi di sicurezza, salute e pubblica utilità tornerebbero indietro nel tempo di almeno 25 anni. Senza Internet effettivamente, non potreste leggere neanche questo articolo.

Quindi nessuno nega l’importanza che la Rete ha nei confronti della nostra vita quotidiana, tuttavia essendo un mezzo di comunicazione trasversale ed estremamente potente, ma anche e soprattutto capillare, può arrivare dove i mezzi precedenti neanche si sognavano. Per un ragazzo oggi ascoltare la musica di 30 anni fa su un Ipod o uno smartphone, o chattare con un amico in Sudafrica è l’equivalente della partita all’oratorio di decenni or sono.

Come svariati fatti di cronaca hanno reso, e rendono ancora noto, Internet ha un lato oscuro. Ovvero il lato di persone che lo usano per fini illegali quando non addirittura criminali. Dagli hacker russi all’ultimo “gioco” assurdo, quello del “blue whale”, la balena blu, è chiaro che nel 2017 vi sono sempre più pericoli per i giovani di esporsi a minacce che prima dell’era del web erano rari o inesistenti, e che inoltre, tali rischi hanno la capacità di insidiare sempre più persone.

Anche per questo l’Unitre di Arquata Scrivia, presenta una serata importante condotta dall’Ispettore Superiore Giorgio La Piana della Polizia Postale di Alessandria che parlerà, presso il Teatro della Juta, del tema “Internet: l’uso consapevole degli strumenti informatici”.  L’evento parlerà non solo degli ultimi tragici eventi, ma anche delle altre insidie che può riservare la Rete, dalle truffe al phishing passando per lo stalking e la sottrazione dei propri dati sensibili.

L’evento, come detto sarà al Teatro della Juta con inizio alle ore 21.