Appuntamenti a Novi Ligure per il fine settimana

0
386

I liceali al teatro “Giacometti”

La sezione classica del liceo “Amaldi” di Novi aderisce anche quest’anno alla  “Notte nazionale del liceo Classico”,  quinta edizione. Nata da una idea del professor  Rocco Schembra, docente di Latino e Greco al liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale, lo scorso anno ha registrato la partecipazione di 407 licei classici, dislocati sul territorio italiano  e, ha ottenuto l’approvazione del Ministero dell’Istruzione. L’organizzazione della iniziativa è lasciata alla libera creatività di docenti e studenti. La notte del liceo Classico “Doria-Amaldi” di Novi si svolgerà questa sera, venerdì 11 gennaio, dalle 19 alle 23 al Teatro “Giacometti” . Il tema conduttore è la Philoxenia, l’ospitalità declinata nelle sue varie forme. In scena  i ragazzi del Laboratorio teatrale “Officina Mercuzio”,  e altre performance, musicali e non solo. Ospiti d’onore il pianista ed ex alunno del liceo, Umberto Ruboni e gli attori Marco Gobetti e Laura Gualtieri. La serata è dedicata al ricordo dell’ingegnere Giulio Campastro, prematuramente scomparso, ex alunno del liceo Classico, i cui genitori e colleghi hanno istituito tre borse di studio per gli studenti neodiplomati.

 Correre insieme ai lavoratori di Pernigotti e IperDì

 “Correre insieme ai lavoratori di Pernigotti e IperDì” è  l’ultima iniziativa di solidarietà rivolta alle famiglie  delle due aziende che stanno vivendo un periodo di incertezza sul futuro del loro lavoro. Si tratta di una manifestazione podistica “ludico motoria ricreativa”, adatta a tutti, anche ai ragazzi minori di 18 anni lo l’autorizzazione dei genitori; a passo libero la passeggiata percorrerà le vie di Novi per circa 4,8 Km. L’evento che si svolgerà domenica 13 gennaio è organizzato da “Correre per…Comitato sport di Novi, Atletica Novese con il patrocinio del Comune . Ritrovo e iscrizioni alle ore 8 del mattino di fronte allo Stabilimento Pernigotti, mentre la partenza è prevista alle 10. La quota di iscrizione e la pettorina è a offerta minima  di 5 euro e il ricavato sarà consegnato ai lavoratori. Per info: 333 9668534.

L’affresco nella Pieve

L’affascinante storia dell’affresco commissionato dalla nobile Oriana di Campofregoso al pittore Manfredino Boxilio, realizzato all’interno della chiesa della Pieve a Novi Ligure, sarà raccontata dai volontari di “Una firma per S.Andrea”. Un breve viaggio alla scoperta di ciò che si nasconde dietro l’affresco del Boxilio, attraverso la comprensione della simbologia che ha guidato la scelta delle figure ritratte da questo pittore attivo tra Genova e Milano, all’epoca famoso e costoso,  e oggi ben meno noto di altri suoi colleghi d’epoca, tra cui un giovane Leonardo da Vinci. Ad esempio, chi è la Santa raffigurata con la croce in mano? Santa Caterina, come sembra indicare una insistente tradizione orale, oppure un altro personaggio della storia cristiana? E poi, a quali “grazie” allude la stringata epigrafe, dicendo che questo affresco è stato commissionato “in testimonium gratiarum”, ossia come un ex-voto? L’evento si terrà domenica 13 gennaio, dalle 15 alle 17 (inizio ultima visita: ore 16:30).