Si è tenuta domenica scorsa l’ormai classica “Arrampicata alla Bocchetta“, evento podistico che coinvolge sempre più visitatori, grazie alla sua stessa posizione nel territorio, esattamente al confine fra Liguria e Piemonte. Da Campomorone i partecipanti hanno dovuto risalire fino allo storico passo per 8 chilometri, con oltre 650 metri di dislivello.

Come detto la manifestazione continua a suscitare interesse e quest’anno sono stati ben 277 i partecipanti (contro i 228 della scorsa edizione), fra i quali anche podisti dell’Atletica Novese e del Gruppo Podistico Boggeri di Arquata Scrivia.

Primo fra i basso piemontesi è stato l’arquatese Andrea Ferrarazzo che ha chiuso in 30^ posizione terminando il percorso il 44’56”, imponendosi di gran lunga come il migliore fra i suoi. Più indietro hanno terminato il compagno di team, Maurizio Campi (che conclude in 47’11”, 56° assoluto) e il primo novese, che in realtà è una donna, ovvero Teresa Repetto, ottima 61^ nella generale, ma quarta fra le donne che chiude in 47’35”.

Più dietro Armando Greco, anche lui dell’Atletica Novese che con il suo 49’25” termina 83°. Buona prova anche di Luigi Maccio e Daniela Bertocchi che concludono rispettivamente 200° e 204^, mentre ancora più indietro troviamo Paolo Repetti, Francesco Gavuglio, Tina Lassen e Andrea Frisione.