“Ciao Funta” torna sabato, dieci anni dopo la scomparsa di Andrea.

Una giornata dedicata alla beneficenza con calcio, gastronomia e divertimento grazie alla comicità dei Soggetti Smarriti e di Giancarlo Barbara. I fondi raccolti andranno come sempre alla lotta contro la leucemia.

0
677

Dal 2009 gli amici di Andrea Fontana raccolgono fondi a favore della lotta contro la leucemia, il male che dieci anni fa, nel 2008, si è portato via il “Funta”, a soli 33 anni, lasciando un grande vuoto in tutti coloro che lo conoscevano. Sabato, a Voltaggio, è in programma la decima edizione di “Ciao Funta”, manifestazione che si svolge ogni anno all’insegna della beneficenza e del divertimento, nel ricordo di Andrea, grande tifoso del Genoa, squadra che seguiva sia nelle partite a Genova che in trasferta.

Nel centro sportivo Benasso, dalle 16 si terrà il quadrangolare di calcio fra le squadre formate dagli amici di Andrea e, alle 19, la cena (prenotazione ai numeri 328-2152717 e 349-3847847), alla quale seguirà lo spettacolo comico dei Soggetti Smarriti e di Giancarlo Barbara, tutti diventati famosi con la trasmissione tv “Zelig”. Sarà presente Giovanni Zingarini, presidente dell’Ail di Alessandria, organizzatore insieme a pro loco e Polisportiva. All’Ail saranno destinati i fondi raccolti durante la giornata.