Cosa fare a Novi e dintorni nel weekend

In primo piano la Giornata Mondiale della Terra, che fa iniziare il lungo ponte fino al 25 aprile e con la Festa di Liberazione, ma anche serate solidali e di informazione sanitaria

0
1392

Arquata Scrivia

  • Venerdì 21, ore 21 – Una serata a tema per parlare delle “Cure palliative: curare e assistere la persona anche quando non può più guarire dalla malattia”. L’evento organizzato dall’Unitre Arquata – Grondona, vedrà la partecipazione del dott. Angelo Marino Grosso e dell’infermiere Gianluigi Repetto,  in servizio presso l’Unità Operativa di cure palliative dell’Asl-AL di Novi – Arquata. Durante la serata si toccheranno anche altri temi quali l’accanimento terapeutico e il testamento biologico. Info: via Bruno Buozzi.
  • Venerdì 21, ore 21 – Riapre i battenti, almeno per una sera, il Cinema Roma con lo spettacolo musicale “Arquata per Arquata” realizzato dal Progetto Musica Campofreddo, da Commedia Community e dal Peter Larsen Dance Studio. L’evento prevede momenti di musica, danza, teatro e divertimento con i Just4Laughs, i Blackstars e Nora Garavello e Christian Primavera. Il ricavato della serata sarà destinato alle popolazioni colpite dal sisma. Info: Cinema Teatro Roma, via Roma, 72.

Novi Ligure

  • Venerdì 21, ore 21 – Nell’ambito delle celebrazioni per la Festa di Liberazione, a Novi va in scena “Sia Benedicta!”, drammatizzazione in atto unico di Gianni Repetto, messa in scena dalla compagnia “Il Contafóre”. L’opera di Repetto nasce da un lavoro realizzato per il Laboratorio della Teatralità Popolare dell’Ecomuseo di Cascina Moglioni, e rievoca i fatti della Benedicta nella sua peculiarità storica e drammatica, facendo rivivere agli spettatori le angosciose emozioni di quei tragici giorni della Pasqua 1944. Le voci recitanti sono di Roberto Pochettini, Silvana Vigevani e Gianni Repetto. Le proiezioni e fonica di Franco Papaluca. Musiche e rumori di scena di Mkg Sentimenti. Info: sala conferenze biblioteca, via Guglielmo Marconi, 66. Tel. 0143 76246
  • Venerdì 21, ore 21 – Per la rassegna “MusicaNovi 2017” si esibiscono il pianista Alessandro Magnasco e il violinista Andrea Cardinale per un “Omaggio a Paganini”. Il duo eseguirà i 4 Pezzi Romantici Op. 75 di Dvorak, la Suite Popolare Spagnola di De Falla, Romance e Danse Hongroise da Morceaux de Salon Op. 6 di Rachmaninov e nel bicentenario della loro composizione, una selezione dei Capricci Op. 1 di Paganini. Cardinale è diplomato proprio presso il conservatorio “Paganini” di Genova, ha vinto diversi premi nazionali ed internazionali ha effettuato registrazioni con Rai, Mediaset, La7 e Tele+. Magnasco ha iniziato a suonare da giovanissimo, cominciando da subito a girare il mondo esibendosi nei teatri più importanti d’Europa e nel continente americano. Info: ingresso 10 €, ridotto (under 14 e over 70) euro 5. Si possono acquistare gli abbonamenti a 10 concerti (euro 80).  Istituto Musicale “Alfredo Casella” in via Verdi n. 37- Mail [email protected]. – Tel. 3389572665.
  • Sabato 22, dalle 9 – Torna come ogni quarto sabato del mese, NovAntico, il mercatino d’antiquariato che accoglie circa 80 espositori lungo i portici e nel centro storico novese. Info: 0143 7721
  •  Domenica 23, tutto il giorno – Giornata di festa alla Pieve con il primo appuntamento di Giranovi 2017 che prevede l’Antica Fiera Ottava di Pasqua che ospiterà diverse attrazioni per giovani e adulti. Dal piccolo mercato del fai da te all’esposizione e vendita di libri. Ma anche disegni artistici, modellini, e alcuni pezzi per l’apicoltura e l’apertura stagionale del minigolf. Nel pomeriggio poi si potranno effettuare passeggiate in carrozza grazie all’Associazione Carrozze e Cavalli di Capriata D’Orba, il battesimo della sella con “I Tre Ponti” di Cassano Spinola, e ci sarà spazio per gustose merende con farinata, panini, frittelle e canestrelli della Pieve. L’evento sarà preceduto dalla messa delle ore 16:30 alla quale seguirà la processione con l’accompagnamento della banda musicale “Marenco” e i Cristi delle confraternite. Info: navetta gratuita dalla zona artigianale Cipian dalle 15 alle 19.

Gavi

  • Da domenica 23 a martedì 25 – Grande evento cinofilo a Gavi, con una tre giorni dedicata ai nostri amici a quattro zampe. Organizzato dal Gruppo Cinofilo Gaviese, dal Centro Sportibo Educativo Nazionale e dalla Croce Rossa di Gavi, il campo sportivo ospiterà una rassegna che potrebbe entrare nel Guinness dei primati.
    Si cominicia domenica 23 con la passaggiata a 6 zampe al Forte, con partenza da piazza Dante alle 10. Nel pomeriggio, dalle 15 si tenterà un Guinness World Record con un raduno di Pastori Belga  che per entrare nel libro dei record dovrà essere composto da almeno 250 esemplari. L’iscrizione gratuita per i partecipanti.
    Il giorno successivo, dalle 10 si terranno le gare nazionali Csen con prove di Agility e Rally Obedience ai quali seguirà un corso di educazione cinofila per bambini.
    Nella giornata di martedì 25 poi, si aprirà la 2^ Esposizione Amatoriale Città di Gavi che prevede tre speciali dedicate al Pastore Belga, Lupo Cecoslovacco e al Pastore Tedesco. Dalle 8:30 alle 10:30 si aprirà la fase di iscrizione alla quale seguirà il giudizio della giuria. Nel pomeriggio dalle 15:30 Junior Handler con a seguire Ring d’Onore. Si terranno poi le premiazioni. Per tutto il giorno saranno presenti un’area bambini, bancarelle varie e il Forte resterà aperto. I fondi incassati saranno devoluti al Rifugio Martini.
    Info: 320 1124613 – 340 2658541, piazza Dante Gavi. Costo partecipazione Esposizione Amatoriale, 10 €, 8€ per gli iscritti al Gruppo Cinofilo Gaviese, 5 € per i meticci.

Bosio

  • Sabato 22, dalle 16:30 – Per la celebrazione del 25 aprile, Bosio si riunisce nel salone parrocchiale per assistere alla proiezione de “I ribelli del Roverno”, realizzato dal regista Maurizio Orlando che ripercorre tramite memorie storiche e ricostruzioni, la lotta partigiana sull’Appennino, fra l’eccidio della Benedicta e la Liberazione. Aprirà la giornata il sindaco Stefano Persano insieme a Gian Piero Armano, presidente dell’Associazione “Memoria della Benedicta”. Info: piazza Don Bruzzone, [email protected]

Serravalle Scrivia

  • Venerdì 21, ore 21 – Per celebrare la Giornata Mondiale della Terra, e sensibilizzare nei confronti delle tematiche ambientali e dell’ecologia, il Comune di Serravalle propone  la visione gratutita del film “Un altro mondo” di Thomas Torelli. Il lavoro di Torelli è un viaggio che attraversa la fisica quantistica e mostra come quest’ultima stia riscoprendo i valori degli antichi popoli tribali, la loro connessione fra uomo e universo. Nel film poi è possibile vedere la spiegazione scientifica di “In Lak’ech” l’antico saluto Maya che significa “Io sono un altro te stesso”, nel senso che tutti gli uomoni sono collegati e come sia innaturale il senso di separazione che caratteriza gran parte del pensiero moderno. Info: biblioteca comunale “R.Allegri” piazza Carducci, 4. Tel 0143 633627 – 0143 634166 – [email protected]
  • Sabato 22, ore 16:30 – Anche il circolo Legambiente della Val Lemme si mobilita per la Giornata Mondiale della Terra con un incontro insieme ad Antonio Scatassi, naturalista e guida ambientale escursionistica, e Nevina Traverso, naturopata. La giornata sarà utile per parlare di città a dimensione umana, di cibo di qualità, di comunità sostenibili con ritmi di vita più vicini a quelli di natura. Tema della serata sarà anche l’agricltura sostenibile e verranno presentate le raccolte di firme #Salvailsuolo, iniziativa europea per il riconoscimento del suolo come patrimonio comune, e #StopGlifosato per vietare l’uso di questo pesticida. Info: Sala Auser, ex biblioteca, piazza Carducci, 2. Email: [email protected]